Correre al naturale: Vibram Fivefingers Trek Ascent

Chi ama il trail running, avrà sicuramente pensato, almeno una volta, a cosa si debba provare a sentire il terreno sotto i propri piedi, come se non si indossassero le scarpe. Ebbene, questo non deve rimanere un sogno, perchè esiste una calzatura in grado di donare proprio queste sensazioni. Stiamo parlando delle Vibram Fivefingers Trek Ascent, una scarpa minimale, con drop di 0 millimetri, pensata proprio per la corsa su sentiero. Ma cosa contraddistingue questa tipologia di scarpa dalle molte altre presenti sul mercato? È quello che cercheremo di capire nell’articolo di oggi, mettendo in evidenza i vantaggi di approcciare la corsa minimale. Buona lettura!

Vibram Fivefingers Trek Ascent

Migliora la tecnica di corsa

Da circa un ventennio, le grandi case di produzione ci bombardano costantemente di nuove tecnologie e scarpe che dovrebbero rivoluzionare il modo di correre. Se, da un lato, queste sono utili, perchè creano interesse attorno al mondo della corsa e permettono, effettivamente, di raggiungere performance superiori, fisiologicamente sono controproducenti. Come mai? È come se si continuassero a cambiare le gomme di una macchina, senza preoccuparsi di quale sia il modello effettivamente disegnato per lei. Seguendo il paragone, se il nostro corpo è una macchina, è chiaro che solo un paio di gomme potrà andare bene. Fortunatamente, la natura ci ha già dotato dei nostri pneumatici: i nostri piedi. Molto spesso sottovalutati e considerati secondari, i piedi sono ciò che da bambino ci facevano correre sull’erba, senza che provassimo fatica o dolore. Le Fivefingers permettono di riprendersi quella libertà, consentendoci di muoverci nella maniera più naturale possibile, favorendo l’appoggio sulla parte frontale del piede.

Senti il terreno

Uno dei problemi che diversi trail runners hanno è la difficoltà a percepire il terreno e le variazioni che questo porta con sé. Il motivo principale è che, utilizzando delle scarpe molto alte, si è più distanti da esso ed è, dunque, molto più difficile riuscire a stabilizzarsi. Al contrario, con le Fivefingers si è a pochi millimetri dal terreno ed è possibile accorgersi di ogni singolo sasso o ramo che si incontra. All’inizio, questa sensazione potrebbe non essere molto confortevole, ma alla lunga rappresenta un grande vantaggio e offre una maggiore stabilità.

Vibram Fivefingers

Il megagrip

Questa tecnologia viene applicata su modelli diversi, ma, essendo la Vibram la sua ideatrice, in questo caso si gioca in casa. Il megagrip è un particolare tipo di suola, che permette una grandissima trazione in tutte le condizioni atmosferiche. Grazie alle Fivefingers sono finiti i tempi in cui dei sassi bagnati facevano perdere l’equilibrio. Il megagrip non ha problemi né su ghiaia, né su terreni umidi: ovunque andrete, resterete attaccati al terreno.

Iniziate con calma

Questo, più che un vantaggio, è un consiglio. Per abituare i muscoli a correre al naturale, è necessario dare loro il giusto tempo di adattamento. Ognuno è diverso e i corpi possono reagire in maniere anche opposte. Tuttavia, la linea generale da seguire è quella di non esagerare e di partire con un chilometraggio ridotto. Può volerci fino ad un anno per completare la transizione, ma ne vale sicuramente la pena.

 

[E se amate il trail running, non potete non dare un occhio anche a questo articolo, che spiega quali sono le 7 caratteristiche principali che uno zaino da trail running deve avere]

Articolo di Daniel Zanatta

Avatar for Redazione Zaino in Viaggio
Redazione Zaino in Viaggio

I viaggi sono la nostra più grande passione. Basta uno zaino, un biglietto aereo, una fotocamera e via, si parte.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Click here to subscribe