Le 31 Caratteristiche Tipiche Di Un Viaggiatore: “Il Mondo è La Mia Casa”

A cosa pensi?

Al prossimo viaggio

Per un viaggiatore la risposta a questa domanda è sempre la stessa. Con la testa alla prossima meta, con il cuore nella prossima valigia, con i sogni rivolti alla prossima avventura, che sia in mezzo a una giungla nel sud est asiatico oppure in un deserto africano.

Chi ha l’anima a forma di nuvola e la mente che somiglia a un passaporto, sa cosa significa provare il piacere straordinario di avere un biglietto aereo tra le mani, con la curiosità che scalpita per abbracciare una nuova nazione. Non parliamo di collezionare timbri sul proprio “diario di viaggio” per poi vantarsi con gli amici ed elencare tutto ciò che abbiamo visto, ma parliamo di un sentimento ben più profondo, delle emozioni che un viaggiatore prova nella scoperta di un luogo che non ha ancora visto, nel dialogo con persone che appartengono a un’altra cultura, nel brivido che può vivere di fronte a un imprevisto lontano dal posto in cui vive per la maggior parte del tempo.

Parliamo di quella sensazione pazzesca di riuscire a sentirsi a casa in qualsiasi posto nel mondo. In un tempio indonesiano, appesi ad una corda mentre si scala un pezzo di montagna, in un bar sconosciuto di una capitale europea, su una barca al largo delle isole greche, tra le palme di un deserto inospitale, ma bellissimo.

Non è quanto, ma è come hai viaggiato, che conta più di ogni altra cosa.

viaggiatore

L’hai vissuto davvero il viaggio? L’hai “portato a casa con te”? L’hai fatto tuo o ti sei limitato a “dare un’occhiata in giro”? Lascia stare le foto, lascia stare i video, le stories, lascia stare i like su Instagram e su Facebook, chiediti cosa ti stai portando dietro dopo quella esperienza.

Sei tornato cambiato?

Se la risposta è sì, allora puoi essere anche salito solo una volta su un’aereo nell’arco di un anno, ma sei un viaggiatore.

Non si è viaggiatori solo con una reflex e con un passaporto pieno di timbri, si è viaggiatori con la mente, con la sete di esperienze e di vita, con il cuore (e se si ha un passaporto pieno di timbri, be’, ancora meglio!) 🙂

E, soprattutto, hai vissuto la sensazione di sentirti a casa mentre eri in un posto che non conoscevi?

Non sempre succede, ma quando accade è meraviglioso, perché avverti realmente l’emozione di un equilibrio particolare e raggiungi uno stato raro di calma, tranquillità e di serenità.

Quali sono, allora, le caratteristiche che contraddistinguono un viaggiatore? Ne abbiamo trovate 31, vediamole insieme!

#1 Una delle prime domande che fa quando incontra qualcuno è: “Qual è stato il tuo ultimo viaggio?

Dopo le presentazioni di rito, la domanda riguardo i viaggi non può mancare. Il viaggiatore vuole sapere quali sono le mete preferite di chi gli sta davanti, perché sa che nei viaggi si può leggere molto del carattere e delle attitudini di una persona.

#2 Quando ha uno zaino sulle spalle e sta per salire sull’aereo, si sente incredibilmente libero

Le catene si sgretolano, la “gabbia” si apre, le porte cadono: quando è il momento di salire su un aereo significa che sta per arrivare l’occasione di vivere delle nuove avventure. E quindi di sperimentare ancora quella sensazione di libertà totale.

#3 Alla domanda “A cosa pensi?” risponde sempre “Al prossimo viaggio

La testa è sempre lì, sì. Anche se si vuole far credere altro. Se sei un viaggiatore, pensi sempre al prossimo viaggio, anche durante quell’mportante riunione di lavoro, anche mentre stai facendo la spesa, anche quando sei in coda alle Poste per una commissione.

#4 Quando qualcuno gli dice “Ma sei ricco per viaggiare così tanto” risponde “No, semplicemente uso i soldi che tu spendi in shopping, cene, aperitivi e auto, in viaggi.

Ancora con la credenza che per viaggiare tanto servano risorse economiche illimitate? Ma dove vivi? 🙂 Oggi bastano poche decine di euro e ogni capitale europea (e non solo) diventa a portata di mano!

#5 Ha la casa piena di oggetti raccolti durante i suoi viaggi

La casa del viaggiatore è spesso piena di foto, souvenir, oggetti piccoli o grandi provenienti da mete vicine o lontane. Non importa che siano esteticamente belli, ciò che conta è che ognuno di quegli oggetti sia in grado di raccontare una storia. Anche senza bisogno di parole.

#6 La sua libreria ha un’intera area dedicata alle guide di viaggio

Ogni guida di viaggio, per un viaggiatore, rappresenta quasi un romanzo composto da un’infinità di pagine bianche in attesa di essere scritte e di poter raccontare avventure e imprevisti.

viaggiatore

#7 Non ti racconta cosa ha visto (come fosse un elenco della spesa), ma ti racconta cosa ha vissuto, quali emozioni ha provato e quali esperienze ha fatto in viaggio

Gli elenchi dei monumenti visitati lo lasciamo alle guide. Agli amici, il viaggiatore racconta quali emozioni ha provato salendo in cima a quella collina da cui si vedeva tutta la città e cosa ha provato guardando in silenzio quel quadro che racchiude in migliaia di pennellate la storia di un artista.

#8 Non ti consiglia di andare in un posto perché “c’è scritto sulla guida“, ma perché lì ha conosciuto una signora anziana che gli ha raccontato la sua vita e magari la incontrerai anche tu

Viaggiare significa aprirsi completamente ad emozioni, incontri, sentimenti e scoperte, senza mettere freni. E per fare questo bisogna liberarsi di pregiudizi, di catene mentali e culturali, di convizioni. Il modo migliore per farlo è entrare in contatto con chi ha una cultura completamente diversa dalla nostra.

#9 Cerca di fare amicizia con altri viaggiatori, per ascoltare le loro storie

Il viaggiatore si innamora delle storie di altri viaggiatori, che gli fanno immaginare luoghi che non ha ancora visto e durante ogni viaggio cerca nuovi stimoli, nuovi racconti, nuove idee per le prossime destinazioni. E le cerca anche nelle parole degli altri.

#10 Quando viaggia ha sempre stampato sul viso un sorriso spontaneo e gli occhi sorridenti

Provate a togliere il sorriso a un viaggiatore che sta scoprendo una nuova meta… Provate, dài, e poi ne riparliamo 😉

#11 Conserva il suo passaporto meglio del diploma delle superiori o di quello di laurea

Il viaggiatore sa sempre dove si trova il suo passaporto, perché sa che è la chiave principale per aprire la porta d’ingresso del prossimo viaggio. Non lo perderebbe per nulla al mondo e anche se è disordinato riuscirà a trovare un posto adatto a quella “chiave per aprire le porte del Pianeta”.

#12 Per il viaggiatore anche un ostello vale quanto un resort 5 stelle, ciò che conta è cosa trova fuori dalla porta

Una camera di un resort 5 stelle, con vista mare e una vasca idromassaggio in camera o un posto letto in una camerata da 12 persone? Per il vero viaggiatore, la domanda vera sarà “Dove posso vivere più intensamente il mio viaggio?

#13 Le giornate, quando viaggia, sembrano durare 48 ore

Dicono che quando ci si diverte il tempo sembra volare. Be’, quando si viaggia accade una cosa strana: le giornate sembrano dilatarsi all’infinito e sembra che il tempo si moltiplichi e si dilati a dismisura.

#14 Quando gli chiedono “Ma hai finito di andare in giro” risponde con un sorriso e dice “Non ne posso fare a meno

Chiedere a un viaggiatore di stare a casa per troppo tempo? Impossibile. Mentre è in viaggio pensa già alla prossima meta e non riesce a stare tranquillo se non ha all’attivo una prenotazione per il prossimo viaggio.

viaggiatore

#15 Se gli chiedono “Dove abiti?” vorrebbe rispondere “Ovunque” (e qualche volta lo fa)

Sa che se rispondesse “ovunque” risulterebbe strano, ma è quello che lui sente davvero. Magari vive in un appartamento o in una villetta, che rappresentano ufficialmente la sua residenza, ma sa che non è così in realtà. Il viaggiatore sente di non appartenere a un luogo solo.

#16 Durante il viaggio riempie se stesso di domande per scoprire qualcosa di più sulla propria vita. Il viaggio lo aiuta a conoscersi

Il viaggiatore non mette mai la mente in “stand by”, ma anzi cerca di renderla più vivace durante il viaggio, perché sa che stando lontano da dove vive può parlare a se stesso in modo più sincero, senza barriere e con più concentrazione.

#17 Preferisce svuotare il conto corrente per riempire i suoi ricordi di luoghi visitati e di nuove destinazioni 

Il viaggiatore misura la propria ricchezza in esperienze vissute, in emozioni, in curiosità, in conoscenza. Il conto pieno, l’orologio costoso, l’auto nuova, la casa super tecnologica? Lascia queste cose agli altri. Per se stesso vuole tutto ciò che la vita può offrire in termini di esperienze.

#18 Le uniche newsletter che legge davvero sono quelle delle compagnie aeree che propongono le nuove promozioni 

Il viaggiatore sa che scovare gli errori di prezzo o gli sconti esclusivi delle compagnie aeree gli permetterà di prenotare più viaggi. E più viaggi prenotati si traducono in più esperienze da vivere.

#19 Non ha paura di sperimentare e di uscire dalla propria zona di comfort

La propria zona di comfort esiste solo per un motivo: impedirci di sperimentare, di vivere qualcosa che non abbiamo ancora vissuto. Ed esiste per essere oltrpassata, abbandonata e allontanata. Non serve starci dentro, non ti porterà a niente.

#20 Le note del suo smartphone sono piene di appunti che riguardano i luoghi che ha visto

Il viaggiatore ha bisogno di annotare curiosità, particolari, piccoli spunti e idee riguardanti i luoghi che sta visitando o che visiterà. Il consiglio di un passante, quell’informazione letta per sbaglio in un libro, quella segnalazione di quel posto da non perdere: lo smartphone diventa fondamentale per avere ogni informazione a portata di mano.

#21 Alla domanda “Qual è il tuo sogno?” risponde “Visitare ogni Paese del mondo

Fare il giro del mondo e toccare ogni Paese, fare il bagno in ogni oceano e in ogni mare, perdersi in ogni città, provare ogni tradizione culinaria, ascoltare ogni musica locale, sentire parlare ogni lingua: un sogno splendido.

viaggiatore

#22 Preferisce i luoghi più nascosti ai classici posti turistici

Chiedete a un viaggiatore se preferisce trovarsi schiacciato in un luogo turistico da un’infinità di turisti e dal loro chiasso, oppure se preferisce trovarsi in un luogo periferico, dove può respirare la vera cultura locale e dove può trovare i veri sapori e i veri profumi della cultura del Paese in cui si trova

#23 Sa che un tramonto in riva al mare, con una birra e un po’ di musica, può essere un momento meraviglioso. Anche se è da solo.

Il viaggiatore non ha paura della solitudine e della compagnia dei suoi pensieri. Li accoglie, li ascolta, se vuole rispondere, lo fa senza paura, e se invece non ha voglia di dialogarci, li lascia scorrere. Il vero viaggiatore considera ogni viaggio quasi come una meditazione prolungata.

#24 Ha imparato che leggerezza non significa superficialità, ma capacità di godere pienamente di qualcosa

I viaggiatori possono sembrare persone che prendono “ogni cosa con leggerezza”, ma questo non significa essere superficiali. Significa aver compreso che per godere veramente di ogni situazione ed emozione è necessario abbandonare ogni peso e ogni preconcetto.

#25 Da ogni viaggio torna cambiato

Il viaggiatore sa che il suo carattere, la sua indole, i suoi valori e il suo modo di vedere il mondo sono il risultato di tutte le esperienze che ha vissuto. E proprio per questo è consapevole che ogni viaggio lo cambierà. Anche poco, ma lo cambierà.

#26 Associa a ogni viaggio una canzone particolare e quando la riascolta, anche a distanza di anni, ricorda quei momenti

La musica per ogni viaggiatore è una compagna fondamentale: su un aereo, su un treno, in auto, a piedi, la sera prima di addormentarsi, in un istante di relax. Spesso ad ogni viaggio viene associata una canzone che per un motivo o per l’altro ci ricorda quello che abbiamo vissuto. E risentendo le stesse note anche dopo anni, la mente trova subito la strada per raggiungere i ricordi giusti.

#27 Il viaggio lo aiuta a ritrovare la giusta misura e il giusto peso delle situazioni: i problemi stupidi diventano più piccoli e i sogni diventano più importanti

Quando viviamo nella medesima situazione e la stessa quotidianità per troppo tempo rischiamo di perdere di vista la misura della realtà. E così i piccoli problemi diventano macigni e le cose realmente importanti scivolano tra quelle che tendiamo a trascurare. Il viaggio ci aiuta e ridare il giusto valore e il giusto peso a ogni cosa.

#28 Conosce l’importanza della comprensione, dell’empatia e della sensibilità

I valori che il viaggiatore impara durante il viaggio e durante la conoscenza di una cultura diversa, non rimangono là, in quel posto lontano, ma finiscono nello zaino, insieme a tutti i ricordi. E quegli stessi valori diventano parte fondamentale della vita di tutti i giorni, una volta tornati a casa.

#29 Cerca di coltivare sempre la propria curiosità, alimentandola in continuazione

Una delle parole più importanti per un viaggiatore è: Curiosità. Il viaggiatore sa che è essenziale, perché se dovesse mancare allora cambierebbe tutto. La curiosità attira sempre nuove occasioni di vivere esperienze diverse e di conoscere qualcosa che non abbiamo ancora incontrato sulla nostra strada.

#30 Ogni nuova partenza lo fa sentire vivo

Chiedete a un viaggiatore cosa prova prima di salire su un aereo, su un treno o in auto per affrontare un lungo viaggio. Ti dirà che è come sentire il flusso della vita scorrere, quasi come se fosse una scossa ad altà intensità.

#31 Ha amici in ogni luogo in cui è stato

Un viaggiatore non si tira indietro di fronte alla possibilità di stringere legami con le persone del luogo che visita. Ed è anche per questo che la sua vera casa è il mondo e non è il luogo in cui vive abitualmente.

 

Se ami viaggiare ti sarai ritrovato in tutto quello che abbiamo scritto o nella maggior parte delle caratteristiche di cui abbiamo parlato e probabilmente in questo momento starai pensando al tuo prossimo viaggio o a quello appena passato.

Quello che ti auguriamo è di continuare a vivere i tuoi viaggi con un’intensità fortissima, con una curiosità esagerata e con il desiderio di continuare a viaggiare.

Buon viaggio, viaggiatore!

 

SCARICA GRATIS IL NOSTRO PRIMO EBOOKhttps://www.zainoinviaggio.it/viaggia-quando-vuoi-guida/

E NON DIMENTICARE DI ISCRIVERTI ALLA NEWSLETTERhttps://www.zainoinviaggio.it/newsletter/

E di entrare a far parte del GRUPPO PRIVATO Zaino in Viaggio su Facebookhttps://www.facebook.com/groups/205018259979417/

Avatar for Redazione Zaino in Viaggio
Redazione Zaino in Viaggio

I viaggi sono la nostra più grande passione. Basta uno zaino, un biglietto aereo, una fotocamera e via, si parte.

2 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Click here to subscribe