Bagaglio a Mano Ryanair: 3 Modelli Ideali

Quale bagaglio a mano per Ryanair può andare bene? Che misure deve rispettare? Qual è il peso che non possiamo superare? In un articolo pubblicato qualche giorno fa, abbiamo inaugurato questa serie, che si occupa di analizzare le linee guida delle principali compagnie aeree presenti. L’idea di fondo è stata quella di fare chiarezza, con un occhio di riguardo proprio per i viaggiatori meno esperti, che potrebbero avere le maggiori difficoltà a capire che cosa è consentito trasportare, cosa è meglio lasciare a casa e le dimensioni dei bagagli a mano. Infatti, come probabilmente già saprete, non esistono delle regole universali, ma ogni compagnia presenta le proprie regolamentazioni, che devono essere seguite in maniera meticolosa.

Bagaglio a mano

Soprattutto per chi viaggia per la prima volta con una compagnia, può non essere facile ricordarsi che cosa essa preveda. Proprio per questa ragione abbiamo deciso di scrivere questi articoli  e speriamo che possano esservi di utilità.

Dopo aver parlato di Easyjet, oggi ci troviamo a discutere delle regole per il bagaglio a mano di Ryanair. Come abbiamo fatto per la prima compagnia esaminata, in un primo momento analizzeremo le dimensioni e caratteristiche che un bagaglio deve avere per poter essere imbarcato, per poi passare ad alcuni dei modelli più gettonati da chi vola con questa linea. Nel caso aveste qualche trolley o borsone che avete provato personalmente o che sapete passare i controlli senza problemi, vi chiediamo di farcelo sapere, in modo che anche gli altri viaggiatori possano godere di queste informazioni. Buona lettura!

 

Dimensioni e peso consentito per il bagaglio a mano Ryanair

Ryanair è, senza ombra di dubbio, una delle compagnie aeree più famose al mondo, specialmente per i voli low cost che propone. Quando si cerca un’offerta di volo vantaggiosa su alcuni dei siti di viaggio più rinomati, si può essere praticamente certi di imbattersi in un pacchetto targato Ryanair.

In questa prima parte vedremo le linee guida per il bagaglio a mano di Ryanair relative alle misure che  deve rispettare, per poter essere imbarcato. Vi consigliamo caldamente di non arrivare mai sul filo del rasoio e di mantenere sempre un paio di centimetri di spazio in più, in modo da essere certi di superare i controlli senza problemi. Nella fretta, infatti, le misurazioni possono avvenire in maniera grossolana ed è sempre bene avere un po’ di margine con cui giocare.

Quando si viaggia con questa compagnia di volo, ci sono due modalità che possono essere scelte. La prima, definita “senza priorità”, è la versione di base, mentre quella “con priorità e due bagagli a mano” consente di avere accesso a dei benefit in più. Andiamo a vederle singolarmente. In primo luogo, viaggiando “senza priorità” si risparmia e il vantaggio economico è abbastanza evidente, soprattutto se si ha a disposizione un budget limitato. Volando con questo primo pacchetto si può imbarcare un bagaglio a mano, delle dimensioni di 35 x 20 x 20 centimetri. Chi ha letto anche l’articolo relativo alle dimensioni dei bagagli a mano per Easyjet, avrà sicuramente notato che Ryanair consente il trasporto di borse e trolley di dimensioni ridotte. Questo, a nostro modo di vedere, è sia una trovata di marketing, in quanto se si sforano gli standard si va incontro ad una penale di 50 euro, sia per permettere ad un maggior numero di persone di salire a bordo e godere di buone condizioni di viaggio.

bagaglio a mano ryanairLa seconda modalità che può essere scelta al momento dell’acquisto dei biglietti è quella “con priorità e due bagagli a mano”. Grazie a questo pacchetto si possono portare a bordo fino a due bagagli, di cui uno può essere un trolley (il quale viene imbarcato nella stiva a titolo gratuito, se si decide di viaggiare senza priorità). Ciò che fa la differenza rispetto alla prima soluzione è, senza ombra di dubbio, la dimensione massima del secondo bagaglio. Questo, infatti, può raggiungere un massimo di 55 x 40 x 20 centimetri. In questo caso, le misure sono più ampie rispetto a quelle proposte da Easyjet, come potete vedere leggendo il primo articolo della serie. Anche con questo pacchetto, la mancata osservazione delle linee guida può comportare una multa di 50 euro e, considerando i prezzi generalmente generosi della linea aerea, si tratterebbe di un supplemento probabilmente maggiore dell’intero biglietto: meglio evitare e passare un po’ di tempo a leggere (ed applicare) le regole.

A questo punto, alcuni dei viaggiatori professionisti più esperti potrebbero storcere il naso, in quanto fino a poco tempo fa, magari, sono saliti a bordo con due bagagli senza dover acquistare un pacchetto di viaggio particolare. Avete ragione, fino a gennaio di quest’anno le cose stavano in questo modo e non c’era bisogno di effettuare l’upgrade. Ad oggi, però, le norme sono cambiate. Questo sottolinea, ancora una volta, come sia bene rimanere in costante aggiornamento sul tema, specialmente se è passato un po’ di tempo dall’ultima volta che abbiamo volato con una determinata agenzia. Per quanto riguarda il peso massimo che si può trasportare, con Ryanair vi è un limite posto a 10kg. Se viaggiate con un neonato di età compresa tra gli 8 giorni e i 23 mesi, allora potrete portare un’ulteriore borsa, dal peso massimo di 5kg. A nostro modo di vedere si tratta di numeri adeguati, che consentono di trasportare tutto il necessario per stare via qualche giorno. Chiaramente, se state per affrontare un viaggio di dimensioni più importanti, vi consigliamo di scegliere con cura la linea aerea e di compiere la vostra decisione anche in merito alla tipologia di bagaglio a mano che vi consente di trasportare. In ogni caso, Ryanair è davvero una scelta ottima per i weekend fuori porta.

 

Che cosa si può trasportare nel bagaglio a mano di Ryanair?

Questa è una domanda che molto spesso ci si pone quando si decide di viaggiare in aereo, specialmente se si viaggia con una compagnia per la prima volta. Ryanair, come tutte le altre compagnie di volo, ha optato per stilare delle regole che favoriscano la sicurezza e che si adattino agli standard internazionali. Alcune delle norme che si possono incontrare sul sito possono far sorridere, come quando si legge che è proibito imbarcare esplosivi o armi da taglio. Tuttavia, anche se queste diciture possono apparire “bizzarre”, spesso possono raccogliere al loro interno una serie di oggetti che si pensano innocui.

Ad ogni viaggiatore professionista capita, prima o poi, di vedere respinto al controllo uno degli accessori che voleva portare con sé durante il viaggio. Già le classiche forbici per le unghie non vengono ammesse, così come rasoi e determinati tipi di cavatappi. Ragionando su questo tema è facile vedere come possa capitare a chiunque di sbagliare. Proprio per questo motivo, consigliamo sempre di rivedere la lista di ciò che si è riposto nel bagaglio a mano prima di avvicinarsi al controllo, in modo da evitare inutili problemi con la sicurezza dell’aeroporto.

Per avere un elenco esaustivo degli accessori considerati pericolosi e che è meglio lasciare a casa, vi rimandiamo al sito ufficiale, in quanto è l’unica fonte di informazioni da poter considerare davvero attendibile sull’argomento. In linea generale, però, vale la regola del buon senso: se qualcosa potrebbe rappresentare una minaccia o potrebbe essere utilizzata per fare del male, allora è molto probabile che non sia consentita. A nostro modo di vedere, in caso di dubbio, la cosa migliore da fare è chiamare l’aeroporto qualche giorno prima, in modo da avere la risposta alla propria domanda.

Rimane ora da trattare un altro aspetto estremamente importante: i liquidi possono essere trasportati all’interno del bagaglio a mano o è meglio imbarcarli nella stiva assieme alla valigia? Ryanair, in questo caso, segue molto le stesse linee guida proposte da Easyjet.

Infatti, per quanto concerne Ryanair, è importante che ogni forma di liquido, tra cui compaiono anche le creme e i prodotti di bellezza, sia contenuta in bustine di plastica trasparente dalle dimensioni di 20 x 20 millimetri e con una capacità massima di 100 ml per busta. Come avviene per Easyjet, inoltre, il volume complessivo dei liquidi trasportati da un passeggero non deve superare il litro.

Come abbiamo già consigliato nell’articolo precedente di questa serie, ci sono essenzialmente tre strategie che possono essere adottate per essere certi di non commettere errori in merito agli oggetti che si desidera portare con sé durante il viaggio. La prima soluzione è, senza ombra di dubbio, quella di acquistare tali accessori al duty free, anche se il costo è decisamente maggiore, rispetto ai prezzi che si possono trovare fuori. La seconda possibilità a disposizione è quella di comprare il necessario una volta giunti a destinazione: a nostro modo di vedere si tratta di una scelta interessante per potersi ambientare meglio ed entrare nel vivo della quotidianità del posto che si sta visitando. Infine, il modo più semplice è sicuramente quello di informarsi e arrivare preparati al check in: non c’è niente di meglio che arrivare il giorno della partenza sapendo che tutto andrà per il meglio, in quanto si conoscono le regole (almeno quelle più importanti) e si è certi che tutto ciò che si trasporta è ammesso dalla compagnia con la quale si vola.

 

Quali sono dei bagagli a mano adatti a volare con Ryanair?

In questa ultima parte di questa guida abbiamo pensato di mettere in luce alcuni dei bagagli a mano che sono perfetti per viaggiare con la compagnia di volo Ryanair. I prodotti che vi presentiamo qui di seguito seguono le norme dell’agenzia e, almeno che queste non cambino in futuro, possono farvi stare tranquilli al momento del check in. Chiaramente, anche l’esperienza personale ha un valore importante per quanto riguarda questo argomento e, nel caso in cui aveste in mente un modello specifico vi chiediamo gentilmente di condividerlo con il resto della community: è sicuramente un modo per scambiarsi informazioni valide.

 

  1. Pikla

Questo trolley dal manico telescopico è stato disegnato appositamente per soddisfare le condizioni di moltissime compagnie aeree presenti sul panorama nazionale e internazionale. Si tratta di un bagaglio a mano robusto, dal design interessante e con delle ruote stabili, che consentono di mantenere la trazione con il terreno anche in caso di attraversamenti su asfalto o marciapiedi. In altre parole, si tratta di un prodotto valido ed economico, consigliato da avere nel proprio arsenale di bagagli a mano.

 

pikla

 

  1. Aerolite

Aerolite è un’azienda che si occupa di creare prodotti che non siano solamente funzionali, ma anche estremamente leggeri ed economici. Non è un caso, quindi, se questo trolley presenta esattamente queste due caratteristiche. Grazie alla struttura in plastica rigida, la valigia è molto robusta ed è perfetta per sostenere i canonici 10 chili permessi da Ryanair. Le dimensioni rientrano nei parametri consentiti dalle maggiori compagnie aeree ed è, dunque, una scelta perfetta per chi cambia spesso agenzia di volo. Un colore neutro lo rende il bagaglio a mano ideale per chi viaggia per lavoro o per chi vuole mantenere uno stile formale anche in vacanza. Consigliato!

Aerolite ABS

 

  1. Sammy 20

L’ultimo modello che consigliamo sempre a coloro che sono in cerca di un bagaglio a mano che soddisfi i parametri di Ryanair è, senza ombra di dubbio, il Sammy 20. Si tratta di un trolley dal design e colori accesi, che spiccano e si fanno notare. Il manico è telescopico, il che rende questo bagaglio a mano molto pratico e facilmente utilizzabile. Come per gli altri modelli proposti, anche in questo caso siamo di fronte ad un trolley versatile, che può essere usato su un gran numero di compagnie aeree (tra cui anche Easyjet). Insomma, si tratta di un’ottima scelta, a nostro modo di vedere, che consente di coprire diverse esigenze con un unico prodotto.

Sammy 20

Eccoci giunti alla fine di questa guida sulle regole riguardanti i bagagli a mano per Ryanair. Si tratta, sicuramente, di un’agenzia di volo che presenta qualche restrizione in più rispetto ad Easyjet, ma, dando uno sguardo più generale, è facile vedere come possa garantire comunque un viaggio confortevole, anche per chi decide di spostarsi solamente con uno zaino o con un unico bagaglio. Avete avuto qualche esperienza con questa compagnia aerea? Fateci sapere come vi siete trovati!

 

Articolo di Daniel Zanatta

 

RISORSE:

Volete scoprire con quale bagaglio a mano viaggiamo? Date un occhio quihttps://www.zainoinviaggio.it/zaino-bagaglio-a-mano-cabin-max/

 

SCARICATE GRATIS IL NOSTRO PRIMO EBOOKhttps://www.zainoinviaggio.it/viaggia-quando-vuoi-guida/

E NON DIMENTICATE DI ISCRIVERVI ALLA NEWSLETTERhttps://www.zainoinviaggio.it/newsletter/

E di entrare a far parte del GRUPPO PRIVATO Zaino in Viaggio su Facebookhttps://www.facebook.com/groups/205018259979417/

Avatar for Redazione Zaino in Viaggio
Redazione Zaino in Viaggio

I viaggi sono la nostra più grande passione. Basta uno zaino, un biglietto aereo, una fotocamera e via, si parte.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.