Bagaglio a Mano Ryanair: 11 Modelli Ideali

[ULTIMO AGGIORNAMENTO – LUGLIO 2020]

Quale bagaglio a mano per Ryanair può andare bene? Che misure deve rispettare? Qual è il peso che non possiamo superare?

Bagaglio a mano

Soprattutto per chi viaggia per la prima volta con una compagnia, può non essere facile ricordarsi che cosa essa preveda. Proprio per questa ragione abbiamo deciso di scrivere questi articoli  e speriamo che possano esservi di utilità.

Dopo aver parlato di Easyjet, oggi ci troviamo a discutere delle regole per il bagaglio a mano di Ryanair.

Come abbiamo fatto per la prima compagnia esaminata, in un primo momento analizzeremo le dimensioni e caratteristiche che un bagaglio deve avere per poter essere imbarcato, per poi passare ad alcuni dei modelli più gettonati da chi vola con questa linea.

Nel caso aveste qualche trolley o borsone che avete provato personalmente o che sapete passare i controlli senza problemi, vi chiediamo di farcelo sapere, in modo che anche gli altri viaggiatori possano godere di queste informazioni. Buona lettura!

Dimensioni e peso consentito per il bagaglio a mano Ryanair

Ryanair è, senza ombra di dubbio, una delle compagnie aeree più famose al mondo, specialmente per i voli low cost che propone. Quando si cerca un’offerta di volo vantaggiosa su alcuni dei siti di viaggio più rinomati, si può essere praticamente certi di imbattersi in un pacchetto targato Ryanair.

In questa prima parte vedremo le linee guida per il bagaglio a mano di Ryanair relative alle misure che  deve rispettare, per poter essere imbarcato. Vi consigliamo caldamente di non arrivare mai sul filo del rasoio e di mantenere sempre un paio di centimetri di spazio in più, in modo da essere certi di superare i controlli senza problemi. Nella fretta, infatti, le misurazioni possono avvenire in maniera grossolana ed è sempre bene avere un po’ di margine con cui giocare.

Ecco la prima regola di questa compagnia. La borsa piccola (es. borsa, zaino piccolo, borsa per laptop) che si può portare a bordo (nell’immagine qui di seguito potete vedere le misure da non superare) deve poter essere posizionata sotto il sedile di fronte.

(Fonte: Sito Ryanair)
Fonte: dal sito Ryanair

Quando si viaggia con questa compagnia di volo, ci sono diverse modalità che possono essere scelte.

Senza priorità

Volando con questo primo pacchetto si può imbarcare un bagaglio a mano, delle dimensioni di 40 x 20 x 25 centimetri. Se si desidera portare una seconda borsa o un trolley, in questo caso è possibile registrare un altro bagaglio da 10kg al momento della prenotazione o in un secondo momento.

(Per maggiori informazioni, vi consigliamo comunque di visionare la pagina dedicata sul sito della compagnia, a questo link.)

Priorità e due bagagli a mano

La seconda modalità che può essere scelta al momento dell’acquisto dei biglietti è quella “con priorità e due bagagli a mano”. Grazie a questo pacchetto si possono portare a bordo fino a due bagagli, di cui uno può essere un trolley. Ciò che fa la differenza rispetto alla prima soluzione è, senza ombra di dubbio, la dimensione massima del secondo bagaglio. Questo, infatti, può raggiungere un massimo di 55 x 40 x 20 centimetri.

A questo punto, alcuni viaggiatori potrebbero storcere il naso, in quanto fino a poco tempo fa, magari, sono saliti a bordo con due bagagli senza dover acquistare un pacchetto di viaggio particolare. Avete ragione, fino a poco tempo fa non c’era bisogno di effettuare l’upgrade. Ad oggi, però, le norme sono cambiate. Questo sottolinea, ancora una volta, come sia bene rimanere in costante aggiornamento sul tema, specialmente se è passato un po’ di tempo dall’ultima volta che abbiamo volato con una determinata compagnia.

Per quanto riguarda il peso massimo che si può trasportare per quanto riguarda il bagaglio a mano, con Ryanair vi è un limite posto a 10kg. Se viaggiate con un neonato di età compresa tra gli 8 giorni e i 23 mesi, allora potrete portare un’ulteriore borsa, dal peso massimo di 5kg. A nostro modo di vedere si tratta di numeri adeguati, che consentono di trasportare tutto il necessario per stare via qualche giorno.

Chiaramente, se state per affrontare un viaggio di dimensioni più importanti, vi consigliamo di scegliere con cura la linea aerea e di compiere la vostra decisione anche in merito alla tipologia di bagaglio a mano che vi consente di trasportare. In ogni caso, Ryanair è davvero una scelta ottima per i weekend fuori porta.

Che cosa si può trasportare nel bagaglio a mano di Ryanair?

Questa è una domanda che molto spesso ci si pone quando si decide di viaggiare in aereo, specialmente se si viaggia con una compagnia per la prima volta. Ryanair, come tutte le altre compagnie di volo, ha optato per stilare delle regole che favoriscano la sicurezza e che si adattino agli standard internazionali. Alcune delle norme che si possono incontrare sul sito possono far sorridere, come quando si legge che è proibito imbarcare esplosivi o armi da taglio. Tuttavia, anche se queste diciture possono apparire “bizzarre”, spesso possono raccogliere al loro interno una serie di oggetti che si pensano innocui.

Ad ogni viaggiatore professionista capita, prima o poi, di vedere respinto al controllo uno degli accessori che voleva portare con sé durante il viaggio. Già le classiche forbici per le unghie non vengono ammesse, così come rasoi e determinati tipi di cavatappi. Ragionando su questo tema è facile vedere come possa capitare a chiunque di sbagliare. Proprio per questo motivo, consigliamo sempre di rivedere la lista di ciò che si è riposto nel bagaglio a mano prima di avvicinarsi al controllo, in modo da evitare inutili problemi con la sicurezza dell’aeroporto.

Per avere un elenco esaustivo degli accessori considerati pericolosi e che è meglio lasciare a casa, vi rimandiamo al sito ufficiale, in quanto è l’unica fonte di informazioni da poter considerare davvero attendibile sull’argomento. In linea generale, però, vale la regola del buon senso: se qualcosa potrebbe rappresentare una minaccia o potrebbe essere utilizzata per fare del male, allora è molto probabile che non sia consentita. A nostro modo di vedere, in caso di dubbio, la cosa migliore da fare è chiamare l’aeroporto qualche giorno prima, in modo da avere la risposta alla propria domanda.

Rimane ora da trattare un altro aspetto estremamente importante: i liquidi possono essere trasportati all’interno del bagaglio a mano o è meglio imbarcarli nella stiva assieme alla valigia? Ryanair, in questo caso, segue molto le stesse linee guida proposte da Easyjet.

Infatti, per quanto concerne Ryanair, è importante che ogni forma di liquido, tra cui compaiono anche le creme e i prodotti di bellezza, sia contenuta in bustine di plastica trasparente dalle dimensioni di 20 x 20 millimetri e con una capacità massima di 100 ml per busta. Come avviene per Easyjet, inoltre, il volume complessivo dei liquidi trasportati da un passeggero non deve superare il litro.

Come abbiamo già consigliato nell’articolo precedente di questa serie, ci sono essenzialmente tre strategie che possono essere adottate per essere certi di non commettere errori in merito agli oggetti che si desidera portare con sé durante il viaggio. La prima soluzione è, senza ombra di dubbio, quella di acquistare tali accessori al duty free, anche se il costo è decisamente maggiore, rispetto ai prezzi che si possono trovare fuori. La seconda possibilità a disposizione è quella di comprare il necessario una volta giunti a destinazione: a nostro modo di vedere si tratta di una scelta interessante per potersi ambientare meglio ed entrare nel vivo della quotidianità del posto che si sta visitando.

Infine, il modo più semplice è sicuramente quello di informarsi e arrivare preparati al check in:

non c’è niente di meglio che arrivare il giorno della partenza sapendo che tutto andrà per il meglio, in quanto si conoscono le regole (almeno quelle più importanti) e si è certi che tutto ciò che si trasporta è ammesso dalla compagnia con la quale si vola.

Quali sono dei bagagli a mano adatti a volare con Ryanair?

In questa ultima parte di questa guida abbiamo pensato di mettere in luce alcuni dei bagagli a mano che sono perfetti per viaggiare con la compagnia di volo Ryanair. I prodotti che vi presentiamo qui di seguito seguono le norme della compagnia e, almeno che queste non cambino in futuro, possono farvi stare tranquilli al momento del check in. Chiaramente, anche l’esperienza personale ha un valore importante per quanto riguarda questo argomento e, nel caso in cui aveste in mente un modello specifico vi chiediamo gentilmente di condividerlo con il resto della community: è sicuramente un modo per scambiarsi informazioni valide.

Questo trolley è stato disegnato appositamente per soddisfare le condizioni di moltissime compagnie aeree presenti sul panorama nazionale e internazionale. Si tratta di un bagaglio a mano robusto, dal design interessante e con delle ruote stabili, che consentono di mantenere la trazione con il terreno anche in caso di attraversamenti su asfalto o marciapiedi. In altre parole, si tratta di un prodotto valido ed economico, consigliato da avere nel proprio arsenale di bagagli a mano.

Aerolite è un’azienda che si occupa di creare prodotti che non siano solamente funzionali, ma anche estremamente leggeri ed economici. Non è un caso, quindi, se questo trolley presenta esattamente queste due caratteristiche. Grazie alla struttura in plastica rigida, la valigia è molto robusta ed è perfetta per sostenere i canonici 10 chili permessi da Ryanair. Le dimensioni rientrano nei parametri consentiti dalle maggiori compagnie aeree ed è, dunque, una scelta perfetta per chi cambia spesso agenzia di volo. Un colore neutro lo rende il bagaglio a mano ideale per chi viaggia per lavoro o per chi vuole mantenere uno stile formale anche in vacanza. Consigliato!

Aerolite ABS
Aerolite – Bagaglio a mano Ryanair

L’ultimo modello che consigliamo sempre a coloro che sono alla ricerca di un bagaglio a mano che soddisfi i parametri di Ryanair è, senza ombra di dubbio, il Sammy 20. Si tratta di un trolley dal design e colori accesi, che spiccano e si fanno notare. Il manico è telescopico, il che rende questo bagaglio a mano molto pratico e facilmente utilizzabile. Come per gli altri modelli proposti, anche in questo caso siamo di fronte ad un trolley versatile, che può essere usato su un gran numero di compagnie aeree (tra cui anche Easyjet). Insomma, si tratta di un’ottima scelta, a nostro modo di vedere, che consente di coprire diverse esigenze con un unico prodotto.

 Un altro modello che vi proponiamo è pensato proprio per rispettare le norme Ryanair (55 x 40 x 20 centimetri) ed è prodotto dalla Ormi. Disponibile in 6 colori diversi è dotato di guscio rigido leggero, rivestimento anti-urto e anti-graffio ed estremamente leggero (solamente 2.4 Kg) e ha una capacità di 37 lt circa, per cui potrete partire senza avere l’ansia di non riuscire a mettere tutto il necessario in valigia.

All’interno è dotato di cinghie per tenere saldi tutti i vostri effetti da un lato e scomparto a zip dall’altro, per un maggiore ordine e una maggiore organizzazione.

Le 4 ruote indipendenti e con movimento a 360° fanno in modo che nessuna superficie possa limitarne i movimenti, mentre il manico in alluminio (che porta il trolley fino a 55 cm da terra) è pratico e comodo. Lateralmente troviamo il sistema di chiusura in TSA, che grazie alla combinazione riuscirà ad evitare aperture e incidenti di percorso.

Ormi SW1705

Parliamo ora di un bagaglio a mano di una delle più affermate realtà Made In Italy che si occupa del travel: Roncato. Questa particolare serie dal nome “Flight” è stata riadattata seguendo gli standard della maggior parte delle compagnie aeree e adeguandosi alle loro policy. Nello specifico il modello più piccolo e quindi quello dedicato al suo utilizzo come bagaglio a mano è disponibile in 6 colorazioni diverse, dalle più classiche alle più estrose.

Non da meno risalto è il suo rapporto peso/capienza, infatti sebbene questo trolley abbia un peso di solamente 2,4 kg, riesce ad avere una capienza interna di 35 litri.

Sempre al suo interno gli effetti sono tenuti perfettamente saldi dalle cinghie interne in un reparto, mentre nell’altro lato si trova un divisorio a cerniera che permette di sfruttare al meglio tutto lo spazio interno. Il suo punto di forza è senza dubbio il rivestimento in ABS che lo rende resistente all’umidità, al calore ma soprattutto agli urti che possono verificarsi durante il trasporto o la salita/discesa; ma questo trolley è anche fortemente consigliato per le sue 4 ruote pivottanti (che facilitano i movimenti in qualsiasi situazione) e per il carrello con push button, che facilita l’uscita e l’entrata del manico. Ultimo particolare utile è la chiusura in TSA a combinazione, che permette di evitare di dover comprare il lucchetto di sicurezza.

R Roncato, FLIGHT

Questo trolley oltre ad essere molto bello nel design riesce a risolvere uno dei maggiori problemi dei travellers, ovvero quello della batteria dei dispositivi elettronici! Come ci riesce? Semplicissimo: all’interno del trolley vi è un apposito vano per poter inserire un power bank esterno, mentre all’esterno vi è solamente una presa usb. Collegando alla presa usb il cavo di cui avrete bisogno potrete ricaricare tutti quanti i dispositivi elettronici di cui avete bisogno, senza bisogno di dover girare come trottole negli aeroporti o sperare che il bar dove vi siete fermati abbia delle prese per collegare il vostro caricabatterie. Ovviamente questa caratteristica non oscura tutti gli altri punti di forza del trolley; è disponibile in 6 colori diversi, ha un peso di 2,4 kg e una capienza interna di 38 litri, decisamente tanto per gli standard dei bagagli a mano.

Il materiale rigido esterno fa sì che la sua resistenza agli urti e agli agenti atmosferici sia elevata,

e garantisca assoluta tranquillità per tutta la durata del viaggio, tranquillità che viene anche aumentata grazie alla chiusura TSA a combinazione. Dal punto di vista del comfort di movimento questo trolley non si fa mancare niente in quanto è dotato di ruote con movimenti a 360° e manico in alluminio per riuscire a spostarsi senza grossi disagi. Piccolo consiglio pratico se decideste di acquistarlo: tenete a mente che la combinazione di base che viene data da casa madre per il blocco è 000 per cui dovrete inserirlo la prima volta per poterlo poi utilizzare senza pensieri.

REYLEO

Questo comodo e pratico bagaglio a mano è con buone probabilità uno dei più resistenti che si possano trovare sul mercato, ma andiamo con ordine. Le dimensioni rispettano in pieno le policy (55x40x20 cm) ed il peso è sostenuto:2,50 Kg, La capacità va oltre la media dei soliti trolley da cabina, infatti può contenere fino a 40Litri. Il materiale della scocca esterna è in rivestimento rigido realizzata in plastica ABS (per migliorarne la resistenza e la durata), impermeabile, antigraffio e molto resistente e dotato nei punti di impatto più frequenti (quali gli angoli e le parti alte) di una protezione aggiuntiva. La mobilità è fluida in quanto possiede 4 ruote girevoli a 360° indipendenti l’una dall’altra, per potersi muovere in totale libertà in luoghi affollati ma anche su qualsiasi superficie (liscia, ruvida, sanpietrino o asfalto).

Il suo interno è completamente foderato ed è dotato di cinghie, per mantenere saldi e fermi gli oggetti, e di un divisorio nella parte opposta che grazie alla chiusura a zip impedirà la fuoriuscita del suo contenuto.

Le cerniere sulla parte esterna sono  solide e resistenti, il manico è in alluminio e telescopico a scomparsa, sempre all’esterno è anche dotato di maniglie corte, per facilitare la presa e/o il sollevamento  saldamente fissate. La chiusura di sicurezza TSA con codice a 3 cifre permette di evitare l’apertura in movimento o da parte di persone esterne, e non necessita di ulteriori sistemi di chiusura. Ovviamente è un marchio registrato Cabin Go, e sebbene sia un’azienda molto giovane, ha già capito come affermarsi nel panorama internazionale.

CABIN GO MAX

Andiamo adesso a parlare di un prodotto un pò più “Basic” se così vogliamo definirlo, ma comunque un’ottima scelta se siete alla ricerca di un prodotto un po’ più “Cheap”. Il bagaglio a mano in questo è sempre marcato Ormi, sicuramente un prodotto versatile che vi farà risparmiare qualche soldo per i futuri viaggi ma che allo stesso tempo è in grado di offrirvi diverse sicurezze. Partiamo dal rivestimento esterno, questo bagaglio è rivestito da un materiale elastico e flessibile (riducendo quindi il rischio di ammaccature e bolle) ma allo stesso tempo resistente in quanto ABS ai numerosi urti e ai probabili graffi. Le dimensioni rientrano nelle norme della maggior parte delle compagnie (48x35x18cm da chiuso) e pesa 2.6kg, un peso affidabile e sebbene abbia una capienza di 30kg, al suo interno potrete tenere tutti i vostri effetti in ordine in quanto è dotato di cinghie di sicurezza da un lato e scomparto a zip dall’altro.

Le ruote a 360° permettono di superare tutti gli ostacoli e muoversi su tutte le superfici.

La chiusura in TSA, posiziona sul lato del trolley, invece vi farà evitare di dover aggiungere scomodi lucchetti al trolley, mentre il manico telescopico in alluminio vi permetterà di portarlo con voi in tutta comodità. Certamente non è un bagaglio a mano che vi permetterà di stare fuori per lunghi periodi di tempo, ma è ideale in caso di fughe e viaggi di lavoro di breve durata. Se cercate un ottimo compromesso fra prezzo e dimensione è il bagaglio che fa per voi.

ORMI LUMI

Rimaniamo sempre sulla fascia medio-bassa dei bagagli a mano, e vi proponiamo questo modello della Clacson. Anche in questo caso il design è più basilare e possiamo anche quasi dire “vintage”. Tuttavia se non amate i trolley rigidi questa è un’ottima alternativa, infatti è fabbricato in poliestere semirigido, cosicché non vi dobbiate proprio preoccupare degli urti e dei graffi, tuttavia, come tutti i suoi simili, è allo stesso tempo impermeabile. La mobilità è affidata alle sue 2 salde ruote incassate e al manico composto di alluminio resistente e a scomparsa.

La cosa più interessante è il rapporto peso / capienza, il prodotto è leggero (pesa circa 2.5 kg) ma può contenere fino a 40 litri.

Questo è possibile grazie alla sua composizione interna, infatti non è provvisto di scomparto laterale a scomparsa come la maggior parte dei suoi simili, bensì ha un interno sfoderabile ed impermeabile e una tasca a zip molto capiente da poter riempire con le ultime cose. Non priva di nota è anche la tasca posta anteriormente per poter prendere rapidamente le cose di cui avrete più bisogno. La chiusura laterale in TSA farà in modo che il trolley non si apra a meno che voi non inseriate la combinazione corretta, e come ultimo appunto, non vi dovrete preoccupare che una volta riempito cada in avanti, in quanto riesce a rimanere sempre in piedi e saldo a terra. Insomma un design semplice per un bagaglio a mano veramente versatile.

Clacson

Se state cercando un trolley capiente ma che allo stesso tempo non tralasci design e stile questo bagaglio a mano della Eastpack è quello che fa per voi. Infatti le sue dimensioni rientrano nelle policy delle compagnie aeree, ma allo stesso tempo ha una capacità di 42 litri. All’esterno è realizzato con poliestere resistente e quindi non vi dovrete assolutamente preoccupare dei danni e delle ammaccature che potrebbe ricevere, mentre il rivestimento interno è completamente impermeabile e sfilabile. Tutto al suo interno rimarrà in ordine in quanto entrambi gli scomparti sono provvisti di chiusure a scomparsa a zip, impedendo quindi che muovendolo o strattonandolo ciò che è in un vano finisca nell’altro, entrambe provviste di cinture di sicurezza per il contenuto, inoltre le cinghie esterne di compressione fanno in modo che sebbene pieno, non occupi troppo spazio diventando ingombrante.

Sulla parte esterne ci sono anche due tasche, sempre con chiusura a zip, che permettono di lasciarci le cose che utilizzate più spesso per risparmiare tempo.

Il lucchetto a combinazione TSA farà in modo che solamente voi possiate aprire il trolley utilizzando la combinazione da voi scelta (ricordiamo che quella di base dell’azienda è sempre 000). Per quanto riguarda la mobilità è dotato di due ruote poste alla giusta distanza fra loro che impediscono al trolley di fare quel fastidioso destra-sinistra, mentre sul lato è disposta una maniglia cucita stretta che vi permetterà facilmente di tirarlo su o di portarlo a mano, nel caso in cui non vogliate utilizzare il manico telescopico ergonomico. Le colorazioni disponibili sono diverse, da quelle più cool e fantasiose alle classiche monocromo che distinguono il marchio Eastpack.

Eastpak Tranverz S

Quest’ultimo modello che vi presentiamo proviene dall’azienda Kono. Questo modello in particolare a differenza degli altri ha un particolare telaio in alluminio leggero, e pesa più o meno come i suoi simili (2.3 kg circa) ma può arrivare a contenere fino a 39 litri, per cui anche qualcosa in più della media. Le dimensioni rispettano le normative Ryanair (55x38X20 cm) ed è rivestito esternamente da un guscio rigido leggero (ma non per questo meno resistente) in ABS, quindi anti-urto, impermeabile e a prova di graffi. Al suo interno troviamo scomparti con chiusure a zip e cinghie da imballaggio per evitare di ritrovare le vostre cose sparse per tutto il trolley.

La mobilità è adatta ad ogni tipo di superficie e rivestimento in quanto è dotato di 4 ruote da 20 pollici con movimento completo a 360°.

è silenzioso e mantiene l’equilibrio evitando di cadere in avanti se non viene tenuto con la mano. Per quanto riguarda la sicurezza degli oggetti al suo interno il Kono è dotato di sistema di blocco TSA a combinazione: basta inserire il vostro codice e le zip all’interno del blocco per evitare spiacevoli aperture o imprevisti. Grazie al manico telescopico in alluminio non avrete di certo problemi a girare per aeroporti o città con il vostro trolley.

Kono

Eccoci giunti alla fine di questa guida sulle regole riguardanti i bagagli a mano per Ryanair. Si tratta, sicuramente, di una compagnia che presenta qualche restrizione in più rispetto ad Easyjet. Allo stesso tempo però, uno sguardo più generale, è facile vedere come possa garantire comunque un viaggio confortevole, anche per chi decide di spostarsi solamente con uno zaino o con un unico bagaglio.

Avete avuto qualche esperienza con questa compagnia aerea? Fateci sapere come vi siete trovati!

Articolo di Daniel Zanatta aggiornato da Marinella Guido

RISORSE:

Volete scoprire con quale bagaglio a mano viaggiamo? Date un occhio quihttps://www.zainoinviaggio.it/zaino-bagaglio-a-mano-cabin-max/

SCARICATE GRATIS IL NOSTRO PRIMO EBOOKhttps://www.zainoinviaggio.it/viaggia-quando-vuoi-guida/

E NON DIMENTICATE DI ISCRIVERVI ALLA NEWSLETTERhttps://www.zainoinviaggio.it/newsletter/

E di entrare a far parte del GRUPPO PRIVATO Zaino in Viaggio su Facebookhttps://www.facebook.com/groups/205018259979417/

Avatar for Redazione Zaino in Viaggio
Redazione Zaino in Viaggio

I viaggi sono la nostra più grande passione. Basta uno zaino, un biglietto aereo, una fotocamera e via, si parte.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.