Viaggiare Leggeri: Qualche Consiglio

Viaggiare solo con uno zaino è una passione e un’attitudine spesso condivisa da viaggiatori minimalisti, ovvero da tutti quegli amanti delle avventure che non hanno la necessità di portare in viaggio molti materiali. I viaggi “zaino in spalla” rappresentano quasi un vero e proprio stile di vita e non solo di viaggio.

Per questo motivo, tanti backpackers cercano costantemente dei modi per viaggiare leggeri e liberi dai pesi in eccesso.

Nell’articolo di oggi affronteremo esattamente questo argomento e cercheremo di vedere quali sono le migliori strategie per ridurre al minimo il peso del proprio bagaglio.

viaggiare leggeri

Controllare il meteo in anticipo

Può sembrare banale, ma si tratta di uno dei metodi migliori in assoluto per evitare di avere con sé vestiti che non andranno utilizzati. Ciò è particolarmente vero se state per andare in vacanza in un posto dove il tempo è molto variabile. Sapendo in linea di massima che previsioni atmosferiche ci saranno, potrete lasciare a casa determinati capi d’abbigliamento e andare sul sicuro con un guardaroba diverso da quello che avevate previsto.

Eliminate il superfluo

Questo consiglio si applica particolarmente bene a tutti coloro che sembrano partire per il Vietnam ad ogni gita fuori porta. Solitamente si riconoscono per la grande quantità di accessori fondamentalmente inutili che riescono a portare in ogni occasione.

Un buon modo per eliminare il superfluo è quello di fare una lista dettagliata di tutti gli strumenti che si portano in un viaggio. Una volta tornati a casa, la cosa importante è controllare nuovamente l’elenco stilato prima della partenza e vedere cosa realmente si è utilizzato e cosa, invece, è rimasto nella borsa per tutto il tempo. A questo punto, mettete un asterisco vicino agli oggetti che non sono stati usati. Se, per almeno tre viaggi, lo stesso oggetto riceve un asterisco, significa che non vi è per nulla utile e che non potete lasciarlo a casa durante la prossima avventura.

[Vi consigliamo di dare un occhio a questo zaino, che ci ha permesso di viaggiare in Indonesia, Marocco e in tutta Europa portando solo il bagaglio a mano: Cabin Max)

Comprate sul posto

Comprare alcuni strumenti sul posto non solo vi risparmia lo spazio nello zaino e il peso sulle spalle, ma favorisce anche l’economia locale.

Inoltre, utilizzando questa strategia, potrete accorgervi che, una volta raggiunta la destinazione, non necessitate in realtà di quell’accessorio e potrete anche non acquistarlo. Insomma, è un ottimo modo per testare la vostra lista di oggetti indispensabili ed è un ottimo sistema per fare le prove per avventure più impegnative.

Infine, comprando alcune cose sul posto, potrete scoprire ulteriormente i costumi e la cultura della vostra destinazione, entrando ulteriormente nel vivo della vacanza e imparando a vivere come la gente del posto. Si tratta di un’ottima strategia per immergersi completamente dentro un altro Paese e fare propri usi e costumi di altre terre.

Leggete forum e siti di viaggio

Tenervi aggiornati con la community di viaggiatori, chiedendo informazioni a chi è già stato nel luogo che state per raggiungere, è un metodo estremamente efficace per capire meglio cosa aspettarsi da una determinata meta.

Così facendo, infatti, potrete seguire i diari di bordo di altri viaggiatori, capendo cosa questi si portano dietro e come fanno a superare le varie difficoltà che potreste trovare anche voi lungo il percorso. Infine, stando a contatto con la comunità di viaggiatori, come quella di Zaino in Viaggio, potrete conoscere altri viaggiatori, stringere amicizie e, perchè no, incontrarvi anche di persona per condividere le vostre esperienze.

Articolo di Daniel Zanatta

Avatar for Redazione Zaino in Viaggio
Redazione Zaino in Viaggio

I viaggi sono la nostra più grande passione. Basta uno zaino, un biglietto aereo, una fotocamera e via, si parte.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Click here to subscribe