New Balance Hierro v2: Scarpe Da Camminata E Da Corsa

Qualche mese fa, la New Balance, nota marca produttrice di abbigliamento sportivo, aveva annunciato l’uscita del suo ultimo modello di scarpe da camminata e corsa sui sentieri: le Hierro v2.

Avendo avuto l’opportunità di provarle, posso dare adesso il mio giudizio su quelle che sono, senza ombra di dubbio, le calzature più comode in assoluto che abbia mai utilizzato per la corsa in montagna e anche per il semplice camminare.

Vediamo quindi quali sono le qualità che permettono alla Hierro v2 di salire sul gradino più alto del podio di questa classifica.

hierro v2

Megagrip

Ne abbiamo già parlato diverse volte. Il Megagrip, progettato e realizzato da Vibram, è una miscela estremamente potente e resistente. Consente di passare, senza alcuna sensazione di scomodità, su luoghi impervi e terreni molto scivolosi. Sulle rocce bagnate e sulla ghiaia ha una tenuta incredibilmente buona e sembra di avere delle calamite ai piedi, che tengono saldo il corpo a terra anche sui terreni più tecnici.

Leggere

Le Hierro v2 sono molto leggere. In confronto alle New Balance Leadville 3, modello della generazione precedente, siamo di fronte ad una tomaia più sottile, che consente di risparmiare diversi grammi, specialmente sui numeri più grandi.

Questo è, senza ombra di dubbio, uno dei fattori che sta facendo innamorare i camminatori e i runners di tutto il mondo di questa scarpa. Se, infatti, sul breve periodo potrebbe non rappresentare un vantaggio sensibile, quando il chilometraggio si fa più impegnativo, non c’è cosa migliore che calzare qualcosa di leggero, che permetta di scivolare sul terreno, senza compromettere la stabilità.

hierro v2

Lacci migliorati

Uno dei problemi delle Leadville 3 era la lunghezza esagerata dei lacci, che comportava una chiusura mai comoda e sempre molto creativa. Al contrario, i lacci delle Hierro v2 rispecchiano tutte le qualità che si possono ricercare: sono resistenti, robusti e, soprattutto, della lunghezza ideale in base al numero. Ciò consente di eseguire il nodo “della caviglia” molto facilmente e di assicurare, di conseguenza, la scarpa al piede in maniera sicura.

Stabilità

Grazie al drop di soli 4mm, siamo di fronte ad una scarpa veramente stabile. Il contatto con il terreno è sempre piacevole e mai forzato. La Fresh Foam, di cui è circondata, permette una buona risposta sia su terreni impegnativi, sia su superfici più morbide, come i sentieri nei boschi. Avere il controllo, specialmente in discesa, permette di destreggiarsi con velocità e di risparmiare tempo ed energie. Si tratta, sicuramente, di una grande miglioria.

hierro v2

Verdetto finale

Sommando tutte queste qualità, possiamo dire di trovarci di fronte ad una grande scarpa, che nelle sue successive versioni promette veramente bene.

Il prezzo di mercato è di 140 euro, ma la longevità della calzatura permette di spendere qualcosa in più per la qualità del prodotto che si riceve in cambio. Se siete alla ricerca di una scarpa per trail lunghi o per escursioni su più giorni, la Hierro v2 sarà un fedelissimo compagno di viaggio.

 

SCARICATE GRATIS IL NOSTRO PRIMO EBOOKhttps://www.zainoinviaggio.it/viaggia-quando-vuoi-guida/

E NON DIMENTICATE DI ISCRIVERVI ALLA NEWSLETTERhttps://www.zainoinviaggio.it/newsletter/

E di entrare a far parte del GRUPPO PRIVATO Zaino in Viaggio su Facebookhttps://www.facebook.com/groups/205018259979417/

 

Articolo scritto da Daniel Zanatta, trail runner

Avatar for Redazione Zaino in Viaggio
Redazione Zaino in Viaggio

I viaggi sono la nostra più grande passione. Basta uno zaino, un biglietto aereo, una fotocamera e via, si parte.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Click here to subscribe