The GIRA: le bellezze dell’Italia in ape car

Pensiamo per un attimo alla possibilità di girare l’Italia attraversando borghi e piccoli paesi, magari sconosciuti, andando alla scoperta delle bellezze vere dell’Italia (e di alcune zone della Francia), allontanandoci da percorsi prestabiliti e turistici, evitando tutte le austrade, con il rischio che ci accompagna e con la possibilità di imbattersi in un imprevisto da un momento all’altro: ecco, pensiamo a tutti questi ingredienti e aggiungiamo che tutto il tragitto che faremo dovrà essere fatto a una velocità massima di 60 km/h. Questi sono gli elementi con cui il progetto The GIRA è capace di trasformare una vacanza in straordinaria e originale avventura lungo tutta la penisola (e non solo) e con cui cerca di riportare il turismo in quei luoghi che troppo spesso vengono – ingiustamente – dimenticati.

The GIRAMa andiamo a conoscere meglio questa realtà. 

The GIRA è una startup fondata nel maggio del 2015 e dietro le quinte di questa giovane azienda troviamo un gruppo formato manager ed imprenditori. La prima avventura di questo progetto è stata lanciata il 21 luglio 2015 e da allora i fondatori di The GIRA non si sono più fermati.

Tutto è partito da un’intuizione che ha preso forma dopo un’esperienza vissuta da uno dei soci di questa imprsa.

“L’idea – racconta Alberto Nava, amministratore delegato e uno dei soci fondatori – è nata dal racconto di uno dei soci che nel 2014 ha partecipato in India alla Rickshaw Run, una folle gara in cui su tuk-tuk, mezzi a 3 ruote, si percorrono 3.500 km; senza un vero e proprio percorso, ma solo un punto di partenza e uno di arrivo. Dopo aver ascoltato il racconto di questa esperienza ci siamo chiesti “Perché non ricreare un’avventura simile anche da noi, dove i “rischi” sono notevolmente inferiori e soprattutto la nostra storia, la cultura, la bellezza paesaggistica ed architettonica fanno dell’Italia il posto perfetto da girare?”.

Dalla domanda, in poco tempo, siamo arrivati a una risposta concreta e così abbiamo fondato The GIRA nel maggio del 2015 e già il 21 luglio siamo partiti con la prima avventura che consisteva in un incredibile viaggio da Milano a Catania con questi mezzi a 3 ruote, simili all’ape car, in cui ogni partecipante ha affrontato una serie di imprevisti, dal guasto meccanico al rischio di perdersi.”

The GIRA: l’importanza del viaggio (e non della meta finale)

Quando si afferma che il viaggio è molto più importante della meta finale, è davvero una considerazione reale e veritiera e The GIRA rispecchia proprio questi valori, perché i viaggiatori vivono così intensamente l’esperienza da godersi ogni minuto della strada, che passa tra luoghi meravigliosi e non conosciuti, tra piccoli paesini e borghi non molto frequentati ma comunque splendidi.
Il viaggiatore, quindi, ha la possibilità di immergersi in un viaggio in cui convivono il recupero delle tradizioni, l’adrenalina, la voglia di vivere un’avventura e la scoperta di posti magnifici.”

Quello proposto da The GIRA, sia per i viaggi più brevi che per quelli più lunghi, è un turismo dove la componente social e digital è di primaria importanza, perché ogni ape calessino è dotata di GPS e connessione wifi, così da permettere alle persone di condividere il proprio viaggio sui social networks.

the giraQuali saranno i prossimi viaggi per l’estate 2017?

“Per l’estate del 2017 – conclude Alberto – abbiamo già in programma alcuni viaggi avventura, ad esempio, da Milano a Sorrento (La Dolce Vita) dall’1 al 5 giugno e dal 28 luglio al primo agosto, e da Sorrento a Palermo (O’ Sole mio) dal 16 al 20 giugno e dal 2 al 6 agosto. Non mancherà anche il viaggio da Milano a Palermo (Il Giro D’Italia) dal 28 luglio al 6 agosto, da Palermo a Ostuni (Il Mezzogiorno) dal 30 giugno al 4 luglio e dal 18 agosto al 22 agosto, e da Ostuni a Milano (Benvenuti al Nord) dal 14 al 19 luglio e dal 23 al 28 agosto e dal 14 al 19 settembre.”

A questo link troverete l’elenco completo dei viaggi.

Per chi, invece, vuole comunque provare l’esperienza di The GIRA ma non ha una grande quantità di tempo a disposizione, non mancano dei tour più brevi, ma che sanno mettere insieme il grande divertimento della guida dell’ape, con le bellezze (e le bontà) del nostro Paese. A questo link troverete l’elenco completo delle date per chi volesse provare l’esperienza di The GIRA (breve).

 

CONSIGLI dalla redazione di ZAINO IN VIAGGIO

  • Prima di partire preparate un’idea di itinerario da seguire e vi consigliamo di includere diversi borghi e luoghi non molto turistici, per immergervi completamente nello spirito avventuriero che caratterizza questi viaggi “folli”
  • Procuratevi una GoPro per rendere indelibili alcuni momenti di viaggio. Avrete la possibilità di rivivere con gli amici la vostra avventura, anche una volta tornati a casa.
  • Eliminate dalla vostra mente l’idea del viaggio “normale”. Sarà un viaggio pazzo e divertentissimo! Gli imprevisti sono dietro l’angolo, ma è questo il bello 🙂
  • Non dimenticate di portare con voi uno zaino comodo e capiente, che vi consenta di spostarvi con facilità (meglio evitare bagagli pesanti e trolley). Vi consigliamo di provare a guardare questo, che abbiamo testato e provato durante più viaggi.

zaino da viaggio

  • E se volete prenotare in anticipo qualche albergo durante il tragitto date un occhio a Booking.com 🙂

Booking.com

Avatar for Redazione Zaino in Viaggio
Redazione Zaino in Viaggio

I viaggi sono la nostra più grande passione. Basta uno zaino, un biglietto aereo, una fotocamera e via, si parte.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Contatti

Mail: info@zainoinviaggio.it

Scopri l’ebook gratuito… :)
ebook viaggio
Privacy Policy