Parigi: 10 cose romantiche da fare

“Parigi, la città de l’amour!” Ebbene sì, dopo l’articolo su Amsterdam, oggi parliamo della città dell’amore, definita da molti anche con il nome di “chiave del cuore”. In questa città il romanticismo e la magia trasformano semplici luoghi in veri e propri angoli unici: musei interamente dedicati all’amore, viste panoramiche al tramonto su l’immenso centro storico, giardini nascosti, ville appartenenti ad altre epoche dove il tempo sembra quasi essersi fermato. Insomma, ogni posto in questa città profuma di romanticismo.

Accogliendo circa un milione e mezzo di turisti ogni giorno, Parigi è una delle città più visitate al mondo, nonché, chiaramente, la più influente di tutta la Francia sin dal X secolo. Questo grazie alla sua posizione centrale nei principali punti di commercio europei e alla costruzione dei suoi palazzi reali, ricche abbazie e la famosa Notre Dame, cattedrale in stile gotico situata a l’Île de la Cité, cuore della capitale francese.

La città è divisa in 20 “arrondissements”, così vengono chiamati i distretti amministrativi autonomi, e si sviluppa seguendo una sorta di spirale che parte dal centro e si espande verso l’esterno. Naturalmente, quando si decide di visitare Parigi, si può rimanere colpiti dalla grande quantità di attrazioni che la città ha da offrire. Di quali punti di interesse stiamo parlando? Prima fra tutti la Tour Eiffel, che porta nel mondo proprio il nome del suo ingegnere e che venne costruita in soli due anni e completata nel 1889, in occasione della celebrazione del centenario della Rivoluzione Francese; anche l’Arc de Triomphe con le sue dimensioni eccezionali di circa 50 metri di altezza, 45 metri di lunghezza e 22 di larghezza merita sicuramente la vostra visita; una passeggiata lungo la via dello shopping la “Les Champhéés Eliséés”, il museo del Louvre e ancora, la Gallerie de Lafayette. Insomma, la lista potrebbe durare all’infinito.

Parigi

Come avrete già capito, Parigi è una città meravigliosa, dove le cose da visitare sono davvero tante. Ovviamente, vi consigliamo di esplorare questa città in coppia, in quanto l’atmosfera romantica che si può respirare in ogni via è la caratteristica principale della capitale francese. In questo articolo, vi consigliamo 10 esperienze da condividere con il vostro partner per riuscire a vivere appieno la città dell’amore.

Visita al Le mur des Je T’Aime

Iniziamo il nostro tour di esperienze romantiche da fare con il proprio parner con il famoso “Le mur des Je T’Aime”, conosciuto da noi come “Il muro dei Ti Amo”. Di cosa si tratta? Di un’opera artistica di 10 metri per 4, progettata dagli artisti Frédéric Baron e Claire Kito, composta da ben 612 piastrelle blu, tutte con incisa la scritta “Ti Amo” in tantissime lingue diverse. Quante? Ad oggi se ne contano 311, dialetti compresi. Le scritte vengono lasciate dai visitatori che si recano in questo luogo da ogni parte del mondo.

Il Mur des Je T’aime è un monumento dedicato interamente al sentimento più potente di sempre, l’amore, e non poteva che essere situato in un romantico giardino della piazza Jehan Rictus, place des Abbesses a Montmartre. Questo muro a differenza per esempio del celebre muro di Berlino, eretto per separare i popoli e per segnare i confini, spinti dalla voglia di individualismo, vuole essere un luogo di riconciliazione, uno specchio che rimandi ad un’immagine di pace e, soprattutto d’ amore. Il “muro dei Ti Amo” è, infatti, diventato un punto d’incontro per gli amanti provenienti da tutto il mondo, una tappa fissa nei viaggi di nozze, per poter dire “Ti Amo” in diverse lingue del mondo.

Muro dei Ti Amo a Parigi
Bois de Boulogne

Voi, però, non siete così sdolcinati, vero? Volete qualcosa che sia romantico, ma non così popolare? Allora vi consigliamo la Bois de Boulogne, ovvero il “bosco di Boulogne”. Che cos’è? La Bois de Boulogne è uno dei parchi più grandi e frequentati di Parigi, che ogni anno accoglie circa sei milioni di visitatori. Questo parco, che all’epoca era la riserva di caccia dei Re di Francia, prende il suo nome dalla posizione in cui si trova, vale a dire nei pressi dei sobborghi di Boulogne-Billancourt e Neuilly-sur-Seine.

La Bois de Boulogne è un vero e proprio “polmone verde” dove potersi rilassare, praticare sport e fare una sosta dal vostro intenso programma turistico. La caratteristica principale di questo parco sono, senza ombra di dubbio, la grande varietà di alberi e piante, come faggi, ciliegi, querce e molte altre. All’interno del parco sono anche presente molti punti di interesse, come un importante ippodromo, il Longchamp, punto di riferimento per le corse ad ostacoli della Francia; il Jardin des Serres d’Auteuil, un giardino botanico di piante tropicali del XIX secolo; per i bambini c’è un parco avventura dal nome Jardin d’Aclimatation o anche Jardin Zoologique d’Aclimatation; il Parc de Bagatelle in cui si trovano diverse specie di piante ed anche il famoso giardino di rose, luogo amato dai fotografi di tutto il mondo.

Ma non è finita qui. Nel Bois de Boulogne sono stati creati anche due laghi collegati fra loro, ideali per praticare il canottaggio: il Lac Inferieur e il Grand Lac. Proprio sulle acque di questi due laghi che vi proponiamo una meravigliosa esperienza romantica. Avrete, infatti, la possibilità di affittare una piccola imbarcazione e lasciarvi cullare per un po’ dalle acque limpide dei due bacini, sino ad arrivare a delle cascate artificiali. Insomma, un’esperienza romantica in pieno stile parigino.

arco di Trionfo a Parigi
Pranzare al Bistrot des Dames

Bene, è arrivato il momento di suggerirvi qualcosa che vi permetta d fare una sosta e assaggiare tutte le tipicità culinarie del posto, continuando sempre, però, con il nostro tour all’insegna dell’amore. Quale miglior modo per creare un’atmosfera romantica, se non pranzare in un ristorante carino? Ciò è possibile al Bistrot des Dames. Si tratta di un grande classico tra i ristoranti romantici a Parigi, definito da molti come un’oasi nel bel mezzo del rumore, dei clacson e delle luci della città. Non appena si entra al Bistrot des Dames ci si trova immersi in un grande giardino di fiori e piante, dove potrete godervi un bel pranzo romantico o anche un semplice caffè o aperitivo. All’interno di questo ristorante potrete degustare i piatti tipici della cucina francese, affacciati sulla Rue des Dames. Niente male, vero?

Picnic sul Canal Saint-Martin

Se invece la pausa al ristorante non vi stuzzica e preferite qualcosa di più originale, ma che porti sempre con sé quel tocco di romanticismo, vi proponiamo un bel picnic sul Canal Saint-Martin. Questo canale si trova al 10° arrondissement e qui potrete degustare la famosa pizza “pink flamingo”, che prende il nome dal suo colore rosato. Ebbene sì, una pizza rosa che vi verrà consegnata direttamente sul canale, un po’ come quando si ordina una pizza con consegna a domicilio, ma con una differenza. Infatti, al posto della casa ci sarà il canale ed al posto del citofono avrete un palloncino rosa che vi daranno al momento dell’ordine e che indicherà al fattorino la vostra posizione. Un’idea davvero unica e particolare per le coppie che, sedendosi sul canale, mano nella mano, potranno mangiarsi una classica pizza, ma con attorno un’atmosfera a dir poco speciale.

 Guilhem Vellut from Paris, France - Canal Saint-Martin @ Paris

Guilhem Vellut
 from Paris, France – Canal Saint-Martin @ Paris
Visitare la città a bordo di un maggiolone

Dopo esservi rifocillati, siete pronti per continuare il nostro giro turistico di Parigi. È giunto il momento di girovagare per la città e di ammirarne tutta la bellezza, ma ciò non avverrà né in bici, né tanto meno a piedi. Se parliamo di amore e romanticismo, quale miglior mezzo se non girare tutta la città a bordo di un maggiolone dai colori della bandiera francese: bianco, blu e rosso. Questa bellissima decappottabile anni ’50, nelle stagioni più fredde dotata di un tetto trasparente da cui poter ammirare le meraviglie che vi circondano, guidata da un’autista, o per dirla alla francese un “chauffeur”, vi permetterà di ammirare tutti i monumenti più conosciuti di Parigi, come la Tour Eiffel, Notre Dame, e tanti altri.

Visita al Petit Trianon

Molti di voi conosceranno o avranno di sicuro sentito parlare del famoso Castello di Versailles, un castello, appunto, circondato da giardini tutti realizzati in diversi stili. All’interno di questi giardini, fra prati e boschetti, sul lato est si trova il “Petit Trianon”, chiamato anche Tempio dell’amore. Questo tempio, costruito tra il 1777 e il 1778 da Richard Mique, fu fortemente voluto dalla regina Maria Antonietta in modo da poterlo ammirare dalle finestre della propria stanza. Ma perché questo luogo è un punto di interesse per chi cerca i luoghi più romantici? Dovete sapere che al centro delle dodici colonne che sorreggono il tempio, si trova una statua rappresentate Cupido. Inoltre, il tempio fu costruito per omaggiare Luigi XVI e la sua sposa. Il Tempio dell’Amore è un piccolo angolo sperduto nei giardini del castello, dove tutti gli innamorati si recano per scambiarsi un bacio o anche solo per scattare una semplice foto con il dio dell’amore.

Vue_aérienne_du_domaine_de_Versailles_par_ToucanWings_
Godersi il tramonto dai “tetti di Parigi”

C’è una sola cosa da fare quando il sole inizia a scendere dietro gli edifici parigini e la frenesia della giornata inizia a calmarsi: godersi il panorama sdraiati sui tetti di Parigi. Naturalmente, per seguire il nostro suggerimento, non dovrete certo bussare di casa in casa e chiedere agli abitanti di farvi salire sul tetto. I “tetti”, così come vengono chiamati dai turisti, sono i punti panoramici parigini sui quali potrete salire nell’ora del tramonto e godervi il paesaggio sino al calar della sera. La cima della collina di Montmartre è uno dei luoghi perfetti dove poter ammirare l’intero skyline di Parigi al tramonto. Riuscite ad immaginare qualcosa di più romantico?

Se non soffrite di vertigini potrete, inoltre, salire al nono piano dei magazzini Printemps Haussmann e godervi lo spettacolo serale della bellissima capitale francese.

vista panoramica di Parigi
Cenare sulla Tour Eiffel

Con l’arrivo della sera, l’ora della cena è forse il momento più romantico di tutta la giornata e per renderlo ancora più memorabile, vi suggeriamo di cenare al ristorante “58 Tour Eiffel”. Come potevamo non citarlo? Il ristorante 58 Tour Eiffel si trova al primo piano dell’omonimo monumento, a 57 metri da terra a cui viene aggiunto un metro in più per l’altezza della cucina (ecco il motivo del suo nome). Durante il giorno, nell’ora di pranzo, il locale offre ai propri ospiti un’incredibile atmosfera ed i cibi vengono preparati dagli chef del ristorante davanti agli occhi dei turisti e serviti all’interno di un cestino da picnic.

Per l’ora di cena, invece, il ristorante si cambia “d’abito”, diventando più romantico e raffinato, il tutto con vista sul panorama mozzafiato parigino dove poter condividere con il vostro accompagnatore o accompagnatrice questa meravigliosa cena, tutta all’insegna dell’amore.

Senna
Dopo cena in battello

Subito dopo la cena sarebbe davvero un peccato tornarsene in hotel, poiché Parigi offre romantiche esperienze anche una volta calato il sole. Ad esempio? Perchè non prendere un battello? Esatto, la sera potrete riservare un giro su un “bateau-mouche”, ovvero un traghetto fluviale, e navigare sulle acque blu della Senna. Questo battello percorrerà un percorso panoramico della capitale, in modo tale da potervi godere lo spettacolo delle luci che illuminano la notte di Parigi, coccolati dalle onde del fiume.

battello sulla Senna
Guardare un film nel cinema storico di Parigi

Se sulla città incombe il brutto tempo, state tranquilli: la serata non è rovinata ed i posti romantici al riparo dalle nuvole non mancano di certo.

Dopo cena, infatti, potrete recarvi al “Cinema Studio 28”, il cinema storico di Parigi, situato sulla Rue Tholozé a Montmartre, risalente all’incirca all’anno 1928. Qui vengono proiettati ogni giorno i grandi classici film d’epoca francesi, ma anche le nuove proposte cinematografiche, sia in lingua francese che inglese, il tutto all’interno di una sala d’epoca dove il tempo sembra essersi fermato. Il cinema, chiaramente, è dotato anche di un bar ed un meraviglioso giardino dove poter passare l’intervallo tra il primo ed il secondo tempo.

Insomma, Parigi ne ha per tutti i gusti quando si parla di romanticismo, sta solo a voi scegliere l’esperienza che fa più al caso vostro.

Cosa aspettate? Non resta che prenotare i vostri biglietti e partire per scoprire questa meravigliosa città!

Qui potete trovare una guida dettagliata di Parigi!

Articolo di Arianna Bagnoli

SCARICA GRATIS IL NOSTRO PRIMO EBOOKhttps://www.zainoinviaggio.it/viaggia-quando-vuoi-guida/

E NON DIMENTICARE DI ISCRIVERTI ALLA NEWSLETTERhttps://www.zainoinviaggio.it/newsletter/

E di entrare a far parte del GRUPPO PRIVATO Zaino in Viaggio su Facebookhttps://www.facebook.com/groups/205018259979417/

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.