Zaino da viaggio per bambini: 4 regole per sceglierlo

La passione per i viaggi si trasmette da piccoli. Infatti, i bambini imparano per processi imitativi e tendono ad appassionarsi a ciò che anche i genitori amano. Per questo motivo è importante far viaggiare i propri figli fin dalla tenera età: in questo modo saranno più contenti di accompagnarvi anche in futuro e potrete vivere delle bellissime vacanze itineranti. Sicuramente, dopo le prime volte, qualsiasi bambino vorrà avere il suo personale zaino da viaggio, per assomigliare a mamma e papà.

Quale zaino scegliere? Questo articolo metterà in luce alcune delle cose da tenere in considerazione quando si è in cerca di uno zaino da viaggio per bambini.

Prima di cominciare, però, è bene mettere in chiaro che i bambini hanno esigenze diverse da quelle degli adulti, seppur ci siano delle caratteristiche comuni.

zaino da viaggio per bambini

  1. Comodità

Se per gli adulti la comodità è un fattore sì essenziale, ma che può comunque essere secondario rispetto al prezzo o alla durabilità, per i più piccoli non è assolutamente la stessa cosa. Quando si è in cerca di uno zaino per bambini è imperativo trovare una soluzione che il nostro piccolo giudichi comoda. Infatti, come ben sanno i genitori, la pazienza dei bambini è pari a zero e sarà impossibile invogliarli ad andare all’avventura se lo zaino non li è comodo al cento per cento. Un buon metodo per assicurarsi che questa condizione venga soddisfatta è quello di far provare al nostro bambino uno zaino preso in prestito da amici o parenti, in modo che possa prendervi confidenza e fare le sue valutazioni.

  1. Bellezza

Anche su questo punto, adulti e bambini si discostano abbastanza. Mentre i primi sono più che contenti di rinunciare all’ultimo modello per risparmiare un po’, i secondi amano mostrare le proprie cose agli amichetti. Per questa ragione, uno zaino da viaggio per bambini con delle belle figure di un supereroe o di un cartone animato è un’ottima scelta per mantenere viva l’emozione. Inoltre, ciò può essere utilizzato come incitamento durante i momenti più faticosi delle escursioni: provate a ricordargli cosa farebbe l’eroe del suo zaino e vedrete come troverà nuove energie.

  1. Accessori della sua misura

Provando diversi modelli, ci si accorge che alcuni di essi non sono disegnati su misura per i più piccoli. Ciò significa che solo le dimensioni dello zaino sono state diminuite, ma non si trovano accessori fatti appositamente per quello zaino da viaggio per bambini. La soluzione migliore, in questo caso, è di trovare uno zaino che sia già fornito di mini borraccia ed altri gadget utili da avere dietro. In questo modo, non solo acquisterete un prodotto più completo, ma lo zaino peserà meno, rispetto ad utilizzare degli accessori “normal size”.

  1. Leggerezza

Il punto di prima coincide, in parte, con questo consiglio. Per vostro figlio (così come per voi), cercate uno zaino da viaggio leggero e versatile. I bambini detestano fare fatica e portare pesi sulle spalle, quindi scegliete un modello che sia molto leggero. Se è la prima volta che vostro figlio approccia questo tipo di vacanza, riducete al massimo il suo carico, in modo che si abitui con calma e possa godersi a pieno l’esperienza. Con il passare del tempo, sarà lui stesso a chiedervi di badare completamente alle sue cose.

 

Questi sono dunque i 4 punti chiave per la scelta di uno zaino da viaggio per bambini. Ovviamente, l’ultima parola spetta proprio a vostro figlio: solo lui saprà dirvi quale zaino gli piace di più.

Se non avete ancora le idee chiare o se cercate qualche spunto, noi vi suggeriamo di provare a dare un occhio a questo modello: lo trovate qui.

Avatar for Redazione Zaino in Viaggio
Redazione Zaino in Viaggio

I viaggi sono la nostra più grande passione. Basta uno zaino, un biglietto aereo, una fotocamera e via, si parte.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Click here to subscribe