Zaino Idrico: Ecco I Modelli Migliori

Per avventure giornaliere, lo zaino idrico è un ottimo compagno di viaggio. Infatti, questo strumento particolare, unisce le qualità di un tipico zaino da viaggio, con la capacità di trasportare acqua senza usare bottigliette di sorta. Specialmente usato da trail runner, lo zaino idrico è l’ideale per chi ha in mente un’escursione giornaliera molto lunga, che necessita di una dose maggiore di idratazione a portata di mano. In questo articolo vedremo quali sono le soluzioni migliori che il mercato possa offrire e quale modello meglio si adatta alle vostre esigenze. Pronti a diventare dei cammelli bipedi?

zaino idrico

Kalenji Trail Vest

Il marchio dei corridori di Decathlon propone ben tre zaini idrici. L’unica differenza tra questi è la loro capacità, quindi ci limitiamo ad analizzare quello che può trasportare più materiale: 15 litri. La sacca idrica alloggia in una tasca apposita, in modo che non venga a contatto con gli altri oggetti. Questo è un vantaggio, poiché nel remoto caso ci fossero delle perdite d’acqua, il resto del materiale sarebbe comunque al sicuro. Il tubo che arriva alla bocca può essere fissato su una spallina, tramite un apposito aggancio. Il costo è contenuto e si aggira attorno ai 30 euro; il rapporto qualità prezzo non è assolutamente male e, come primo zaino idrico svolge davvero un egregio compito. Uno dei difetti è che non presenta una versione tutta al femminile ed è noto che la soluzione unisex non è sempre la più adatta in abbigliamento sportivo. Inoltre, essendo un modello essenzialmente economico, la qualità dei materiali non è delle migliori e il peso è decisamente superiore rispetto ad altri zaini idrici sul mercato.

Salomon Skin Vest

Salomon è, senza ombra di dubbio, la marca che gli amanti della corsa in montagna vedono come punto di riferimento per qualità e durevolezza. La skin vest è una serie, che di anno in anno produce novità interessanti sul settore. Oltre allo spazio per la sacca idrica, questo zaino idrico è particolarmente adatto per le Salomon Flask, delle bottiglie termosaldate che collassano su loro stesse man mano che si svuotano. In questo modo, il loro interno è sempre vuoto e lo spazio occupato è ridotto ai minimi termini. Il prezzo è notevolmente più alto del precedente, infatti il prezzo in alcuni casi può essere intorno ai 120 euro. Vi sono taglie diverse, colori diversi e modelli adatti appositamente alle signore. Lo spazio è ampio ed è sicuramente lo zaino idrico più venduto sul mercato.

Ecco il Salomon Skin Pro 10 Set:

zaini idrici

 

Ultimate Direction Vest

Ultimate Direction ha sfidato Salomon, lanciando qualche anno fa sul mercato il suo zaino idrico, ispirato e ideato da Scott Jurek, noto ultramaratoneta americano. Il prezzo è anche in questo caso molto alto e si aggira tra i 120 e i 150 euro, per la versione di base. La sacca idrica è situata in una tasca a parte e lo zaino è molto solido in generale. Tutti gli accessori trovano una loro tasca adatta, per stare stabili sulle spalle dell’avventuriero. Si tratta sicuramente di uno degli zaini idrici più leggeri che si trovino in circolazione e rappresenta il punto di riferimento per molti corridori minimalisti.

Ecco il modello Ultimate Direction AK Mountain Vest 3.0 AZ:

zaini idrici

Come al solito, una volta mostrati i 3 modelli più in voga, andiamo ad analizzare altri 4 prodotti in grado di competere con gli zaini idrici più usati.

BTR

Lo zaino idratante BTR è stato realizzato per il trasporto di una sacca d’acqua da 2 litri in materiale e con cerniere resistenti all’acqua. E’ dotato di uno scomparto principale con due ganci che mantengono la sacca idrica in posizione verticale ed una tasca più piccola e separata comoda per il trasporto di effetti personali. Altre due tasche laterali sono munite di zip, una quarta si trova sulla parte superiore dove è possibile collocare oggetti da tenere a portata di mano. Un’ultima tasca esterna è dotata sia di zip che di strisce riflettenti alla quale è inoltre possibile agganciare una luce posteriore per migliorare la visibilità durante le ore notturne.

Delle cinghie regolabili assicurano lo zaino in vita e sul torace in modo da mantenerlo in posizione durante i movimenti inoltre la fodera in rete, lo schienale e gli spallacci imbottiti assicurano il massimo comfort. Il foro per il tubo della sacca è stato realizzato sulla spalla in modo da renderlo più accessibile, è inoltre incluso un tubo di lunghezza 1m con rubinetto che consente di aprire o chiudere il flusso di acqua verso la bocca. Il tubo può essere staccato facilmente per una semplice pulizia.

zaino idrico

GMARS

Questo zaino impermeabile e molto versatile è adatto a ciclismo, corsa, alpinismo e molti altri sport che richiedono una sostanziosa quantità d’acqua. Nel complesso è strutturato per contenere una sacca fino a due litri e la tasca principale è dotata di uno strato isolante per mantenere l’acqua fresca o calda a seconda delle esigenze. Costruito in nylon impermeabile lo zaino può essere reso stabile tramite gli spallacci e il cinturino sternale entrambi regolabili per un comfort maggiore. Anche lo schienale imbottito fornisce la massima comodità infatti il tessuto a rete permette la traspirazione e gli inserti riflettenti permettono una maggiore visibilità della persona nelle ore di buio. Nelle dimensioni 24x44x15 cm è inoltre presente, oltre all’apertura per le cuffie, una tasca secondaria che permette di trasportare effetti personali di piccola taglia come occhiali, chiavi, portafoglio o smartphone sempre in completa sicurezza grazie al materiale isolante. Nella parte anteriore dei comodi cordini permettono infine di poter ancorare allo zaino un oggetto più ingombrante come una giacca che all’occorrenza è sempre a portata di mano.

zaino idrico

MIRACOL

Grazie ad un perfetto isolamento termico lo zaino idrico della Miracol mantiene la temperatura dei fluidi per una durata fino a 4 ore. Adatto per escursioni o allenamenti di lunga durata è fabbricato in materiale altamente resistente e leggero che lo rende un prodotto altamente versatile. Una comoda tasca porta oggetti permette di portare con sé in tutta comodità oggetti personali stipabili nelle varie tasche posizionate sia all’interno che sulla cinghia che ancora lo zaino alla vita. Una retina e dei cordini posti sulla parte anteriore dello zaino permettono inoltre di trasportare oggetti da tenere a portata di mano come gli occhiali da sole o uno snack. Lo zaino può trasportare una sacca di capacita 2L realizzata in materiale EVA e dotata di un comodo tappo a vite che permette di riempirla velocemente.

Le cinghie sulle spalle e sul petto sono traspiranti e regolabili a seconda delle dimensioni della persona in modo da permettere allo zaino di aderire completamente ed in modo confortevole al corpo. Un’apertura per le cuffiette posta sulla tasca anteriore ci permette infine di portare con noi la nostra musica preferita in modo semplice e comodo per tutta la durata della nostra attività.

zaino idrico

RANIACO

Questo zaino per idratazione può contenere due litri d’acqua, bevande sportive o qualsiasi altra bevanda si abbia la necessità di trasportare per la pratica di qualsiasi tipo di sport o attività dalla corsa al canottaggio.

Progettato per essere indossato tutto il giorno lo zaino è dotato nella parte posteriore di una maglia a rete traspirante per garantire il massimo del comfort quando lo zaino deve aderire per molto tempo al corpo. Gli spallacci e le cinghie in vita e pettorali sono interamente regolabili per permettere una maggiore stabilità e ridurre il peso trasportato. Il materiale di costruzione è nylon e poliestere, entrambi waterproof, in modo da non doverci preoccupare se veniamo sorpresi da un temporale e rendendo cosi questo prodotto adatto a sport che includono l’acqua come appunto il canottaggio. Questo tipo di materiale permette inoltre di mantenere al sicuro e asciutti i nostri effetti personali stipabili nelle comode tasche multiuso poste sulla parte anteriore. Che si tratti di uno snack, la protezione solare, le chiavi o lo smartphone tutto è sempre a portata di mano.

Oltre alle caratteristiche principali, questo zaino idrico ne presenta anche di aggiuntive: in primo luogo il tubo che funge da cannuccia. Esso collega la sacca alla bocca della persona passando per un foro posto sulla spalla; in queso modo è possibile dissetarsi con comodità durante l’attività fisica avendo sempre le mani libere. In secondo luogo è presente sullo zaino anche un fischietto salvavita, elemento importante in situazioni di emergenza o pericolo.

zaino idrico

La nostra scelta personale ricade sulla Salomon Skin Vest, per una semplice questione di gusti. Il mercato offre continue innovazioni e sarebbe un peccato focalizzarsi su un modello soltanto, escludendo tutti gli altri. E voi? Usate lo zaino idrico? Se sì, quando? Teneteci aggiornati.

 

di Daniel Zanatta

Avatar for Redazione Zaino in Viaggio
Redazione Zaino in Viaggio

I viaggi sono la nostra più grande passione. Basta uno zaino, un biglietto aereo, una fotocamera e via, si parte.

1 Comment

    Leave a Reply

    Your email address will not be published.