La Costa Sud Della Francia: da Marsiglia a Nizza

Bonjour Marsiglia! Il nostro viaggio alla scoperta della Costa Azzurra e del Sud della Francia comincia proprio da qui. Scopriremo nel nostro viaggio che questa zona della Francia ha molto più da offrire che locali alla moda e boutique di lusso. Magia, fascino, bellezza: stiamo parlando di un territorio splendido, ricco di angoli nascosti e meravigliosi, da scoprire con una cartina alla mano oppure lasciandosi trasportare dal proprio istinto.

Ma torniamo a Marsiglia. Si tratta di una città “che non accetta mezze misure”: o piace molto o non piace affatto. A noi, il suo Vieux Port, il porto vecchio, con la ruota panoramica illuminata e le barche attraccate, è piaciuto molto.

marsiglia

Nulla a che vedere, però, con Le Paniers, il quartiere più antico della città, popolato da murales coloratissimi, piccoli ristoranti di ogni genere e nazionalità, e vicoli stretti abitati da palazzi dai colori pastello.

Davvero da non perdere, soprattutto per un pranzo o per una passeggiata alla ricerca di articoli ricercati. Per cena, invece, vi consiglio il Bistrot Horloge, proprio sul porto vecchio, in un angolo molto suggestivo. Un locale molto giovane e un po’ caotico, con un’atmosfera impagabile ed un’ottima cantina. Non perdetevi i dolci, buonissimi!

Da Marsiglia, ci dirigiamo verso la parte orientale della costa francese, ma non senza esserci fermati ad ammirare Notre Dame de la Garde, una splendida cattedrale dedicata alla santa protettrice dei pescatori, in posizione privilegiata sulla città, da cui si gode di una splendida vista sul mare. I più temerari ci arrivano a piedi, ma è possibile farlo anche in macchina e parcheggiare proprio ai piedi della cattedrale.

La prossima fermata è Saint Tropez, che con il suo splendido porto, le vie eleganti per lo shopping ed i palazzi ben tenuti, è sicuramente uno dei simboli della costa azzurra. Antica città di pescatori, ancora ne detiene il fascino nella cittadella antica.

saint tropez

Antibes, che si trova a pochi minuti da Juan le Pins, che oltre la vita notturna non ha poi tanto da offrire, ha un centro storico estremamente caratteristico, che pullula di vicoli e di piccoli ristoranti. Sicuramente merita una visita, oltre che Cap de Antibes, per le spiagge, anche il mercato provenzale che si tiene nella cittadina tutte le mattine.

Una delle cose maggiormente spettacolari della città, tuttavia, è il profilo delle Alpi Provenzali che si scorge alle spalle del mare e del porto della città.

Anche una visita al Muso Picasso, per ammirare alcune delle opere che il pittore catalano realizzò durante i mesi in cui abitò qui, è sicuramente piacevole, se avete tempo.

Noi abbiamo saltato la visita di Cannes per questioni di tempo, ma ci siamo fermati a Nizza.

nizza

Nizza è una tappa d’obbligo nella Costa Azzurra, non solamente perché l’aeroporto è molto ben collegato, con voli delle principali compagnie low cost, ma anche perché si tratta di una città splendida e soleggiata, che vi darà la possibilità di passeggiare per la Promenade des Anglais. Questa strada parzialmente pedonale si affaccia sul mare e su spiagge gremite, e costeggia i palazzi e gli alberghi più belli della città. A Nizza, vi consiglio di mangiare al Le Sejour Cafè oppure nel minuscolo Le Rossettisserie. Una fermata è d’obbligo anche al Marche des Fleur, il mercato dei fiori di Nizza, così come una passeggiata per la città vecchia.

Ci vediamo al prossimo viaggio 🙂

 

SCARICA GRATIS IL NOSTRO PRIMO EBOOKhttps://www.zainoinviaggio.it/viaggia-quando-vuoi-guida/

E NON DIMENTICARE DI ISCRIVERTI ALLA NEWSLETTERhttps://www.zainoinviaggio.it/newsletter/

E di entrare a far parte del GRUPPO PRIVATO Zaino in Viaggio su Facebookhttps://www.facebook.com/groups/205018259979417/

 

Articolo di Margherita Scaglione


Booking.com

Avatar for Redazione Zaino in Viaggio
Redazione Zaino in Viaggio

I viaggi sono la nostra più grande passione. Basta uno zaino, un biglietto aereo, una fotocamera e via, si parte.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Click here to subscribe