Malta: le 10 migliori escursioni

Al centro del mar Mediterraneo, fra il nord Africa e le coste della Sicilia troviamo Malta, una di quelle mete che racchiude in sé spiagge meravigliose e anni di storia raccontati in ogni angolo della città. Gli antichi Greci la denominarono “Melìte”, ovvero “dolce”, grazie ai suoi tanti alveari colmi di dolcissimo miele, ed oggi riesce a trasmettere questo animo dolce nella sua calorosa accoglienza, ospitando migliaia di turisti ogni anno. Quest’arcipelago, con capitale La Valletta, è conosciuto in tutto il mondo come un’importante meta culturale poiché qui si trovano ben 3 siti UNESCO ed è abbondante di capolavori di architettura. Ma non solo, anche moltissimi giovani la scelgono per via delle sue bellissime spiagge, la vita notturna e il divertimento.

A Malta il clima è mite, tipico delle località Mediterranee, e ciò la rende una meta ideale in qualsiasi periodo dell’anno, perfetta per ogni tipo di turismo, sia quello più rilassato sulle spiagge dorate che quello più avventuroso, alla ricerca di escursioni.

Quando si parla di escursioni, l’arcipelago maltese è l’ambiente perfetto, poiché ne offre una grandissima varietà, da svolgere con diversi mezzi: jeep, cavallo, barca o a piedi. Insomma, Malta è una di quelle isole che riesce a stupirti sotto ogni punto di vista.

Andiamo a scoprire quindi quali sono le 10 migliori escursioni che i viaggiatori professionisti possono fare in questo bellissimo stato.

Buona lettura!

Blue Lagoon

Chiamata “Blue Lagoon of Comino Island” dagli abitanti dell’isola di Malta, si tratta in assoluto di una delle mete più famose di tutto l’arcipelago.

Comino è un’isola praticamente disabitata ed è conosciuta come “l’isola delle spezie”. Il nome, infatti, deriva proprio dal cumino che cresceva abbondante su questa terra. Questo luogo ospita il Blue Lagoon, ovvero un canale naturale caratterizzato da acque blu cristalline che danno il nome alla laguna, spiagge rocciose ed i fondali che rappresentano un vero e proprio spettacolo della natura. Grazie ad un bel giro in barca, si ha l’opportunità di visitare questo piccolo angolo di paradiso dove potersi tuffare o anche praticare snorkeling o windsurf. Una volta arrivati all’interno della laguna, il paesaggio permette di passeggiare addentrandosi nei boschi e di praticare anche trekking. Insomma, un luogo magico dove poter ammirare ed immergersi nella bellezza naturale che questo luogo offre.

A cavallo sulla Golden Bay

Malta racchiude anche un paesaggio più naturalistico, oltre ad avere meravigliose spiagge e acque cristalline, che può essere ammirato anche in sella ad un cavallo. Quest’escursione prende vita sulla costa di Golden Bay e solitamente inizia nelle vicinanze della baia. I viaggiatori possono galoppare fino a scendere in riva al mare durante il tramonto.

Questa divertente e piacevole passeggiata a cavallo vuole essere un modo alternativo per poter visitare l’arcipelago maltese ed è adatto sia per chi non è mai salito in sella ad un cavallo sia per i più esperti.

Le Tre Città

Nei pressi del Grande Porto, vi è una zona conosciuta come “Le Tre Città”, dove una grande fetta di storia ebbe luogo. Queste tre città sono Vittoriosa, Senglea e Cospcicua e qui nel 1530 si insediarono i Cavalieri dell’Ordine di San Giovanni. Il tour inizia a Cospicua, la più piccola fra le tre cittadine, dove si possono ammirare Ghajn Dwieli, Tá German e Tá Kordin, edifici risalenti al megalitico.

Proseguendo poi a Vittoriosa si ha l’opportunità di passeggiare fra le strade strette della città e osservarne gli edifici storici. Arrivati al molo di Vittoriosa ci si imbarca su di una “dghajsa”, una tipica imbarcazione del posto, e si parte alla scoperta delle cale di questo porto. Senglea è l’ultima tappa di questo itinerario, precisamente il suo giardino, dal quale si può ammirare l’intera città.

monumento a Malta
Tramonto a Gozo

Malta è un arcipelago ricco di isolette e una fra questa è l’isola di Gozo. Con il suo paesaggio collinare e colorato di un brillante verde, il momento perfetto in cui visitarla è proprio al tramonto. L’escursione parte da alcuni tra i monumenti più antichi del mondo, i Templi di Ggantija e si continua, poi, a camminare per tutta la città al centro dell’isola.

Quando le luci del giorno si affievolisco, si percorre la tortuosa strada di Dwejra, sino ad arrivare al suo tratto di mare dove si può ammirare l’orizzonte baciato dal sole al tramonto. L’escursione ha una durata di circa nove ore, ma il finale ne vale di sicuro la pena.

La città di Mdina

Chiamata anche la “Città Silenziosa” e abitata da un centinaio di persone, Mdina è l’antica capitale di Malta e ci si accede grazie a due porte, la “Main Gate”, tradotta letteralmente in “Porta Principale” e la “Greek’s Gate”, ovvero la “Porta dei Greci”, ricavate nelle mura medievali della città.

L’escursione di questa città dura all’incirca una mezza giornata e avviene interamente a piedi. Dopo un breve giro della capitale, fra i tortuosi e stretti vialetti, si passa alle scogliere di Dingli, una piccola zona rurale, dove ci si può fermare ad osservare l’isola di Filfla sino ad arrivare, passando dalla “Greek’s Gate”, ai giardini botanici di San Anton. All’interno di questi giardini vi sono meravigliosi alberi secolari, aiuole, stagni, fontane e urne in pietra. Una città dove storia e natura si intrecciano, creando un’armonia perfetta.

Mare a Malta
Malta sotto le stelle

Un’escursione certamente suggestiva dell’arcipelago di Malta è quella in notturna. Ebbene sì, un tour che avviene sotto il cielo stellato, durante il momento più magico di tutti e quando il silenzio circonda ogni cosa. La partenza di questo tour-notturno prende luogo dalle fortificazioni illuminate di Valletta, passando per il lungo mare del Porto Grande, e ci si ferma a Valletta Waterfront, dove turisti e cittadini maltesi amano trascorrere il tempo essendo una zona ricca di bar e ristoranti.

In seguito, si ha la possibilità di visitare la città di Rabat ed attraversando le sue tortuose e strette stradine, si giunge a Mdina. Il cuore dell’escursione è proprio questa città, che permette di vedere quasi interamente l’isola dai suoi bastioni. La particolarità della notte rende quest’escursione unica nel suo genere e riesce a mostrare al turista anche il lato più magico di Malta.

Le cinque baie di Malta

Se siete degli appassionati escursionisti o degli amanti delle lunghe passeggiate, quest’escursione fa di sicuro al caso vostro. L’itinerario parte da Mistra Baye e prosegue verso il Palazzo di Selmun, un palazzo barocco impiegato dai Cavalieri di Malta come punto per cacciare. Da qui, grazie a delle stradine di campagna che man mano diventano dei sentieri, si arriva a Mgiebaħ Bay, una spiaggia isolata e raggiungibile solamente a piedi. Continuando verso nord si giunge alla Baia di Mellieħa. L’escursione continua su una strada principale e, se si guarda verso sinistra, ci si può fermare ad ammirare Għadira, una riserva naturale formata da zone paludose e piccoli laghi.

In seguito, risalendo la strada e camminando lungo le scogliere grazie ad una riserva ricca di alberi, si arriva alla Cappella dell’Immacolata Concezione, dove, prendendo un sentiero stretto verso Baia Amer si potrà ammirare il mare stupendo presente in questa zona. Si raggiunge poi, passando per la costa, Baia Paradiso, che già dal nome può darvi un’idea del magnifico paesaggio di cui si può godere. Infine, proseguendo verso sud si arriva finalmente alla nostra meta, le cinque baie tra le più belle di Malta: Anchor Bay, Għajn Tuffieħa e Riviera, Ġnejna ed infine Fomm ir-Riħ.

Questo lungo itinerario può essere percorso anche in diversi giorni, grazie ad alcune fermate di autobus presenti durante il tragitto, ma che vi permetterà di godere di numerosi paesaggi mozzafiato dell’arcipelago.

Il-Majjistral

Per gli appassionati di trekking, questo parco è il luogo perfetto. Il-Majjistral, ovvero “Il Maestrale” è infatti il primo parco naturale di Malta creato nel 2007 e grande all’incirca 18 ettari. All’interno di questa macchia verde sono ospitate più di 400 specie di piante ed alberi, come ulivi, mirto, enula marina e camomilla. Il parco Majjistral offre ai suoi visitatori la possibilità di passeggiare tra case coloniche, appezzamenti di terreno e “Giren” (tipiche costruzioni maltesi di pietra senza fondamenta), ed esplorare i resti di alcuni edifici militari britannici risalenti al ‘900. L’escursione, che ha luogo ogni domenica da ottobre a maggio, può essere svolta sia in maniera autonoma sia con la guida di un accompagnatore esperto.

Templi preistorici di Malta

Malta, come abbiamo già detto, è anche ricca di storia ed il tour dei suoi templi preistorici è il mix perfetto per chi vuole unire la cultura antica al passeggio moderno. In questo itinerario si ha la possibilità di visitare tre templi, Tarxien, Hagar Qim e Mnajdra, che risalgono all’incirca al 3150 a.C., tutti patrimoni mondiali dell’UNESCO. Inoltre, questi tre sacrari sono le più antiche strutture in pietra al mondo ancora in piedi. Il tour inizia da Tarxien, per arrivare poi alla caverna Ghar Dalam, dove sono state rinvenute ossa animali ed umane di oltre 7000 anni fa. Il giro termina ai templi di Hagar Qim e Mnajdra, per la durata di circa 4 ore. Se volete vivere la Malta preistorica, questo è sicuramente il modo migliore.

monumento a Malta
Marsaxlokk e la Grotta Azzurra

L’ultima tra le migliori escursioni di Malta vede come protagonista il villaggio dei pescatori, Marsaxlokk, composto dalla parola araba “Marsa” (porto) e da quella maltese “Xlokk” (scirocco). Qui si ha la possibilità di visitare le caratteristiche case dorate dell’isola e fare un giro al mercato locale, dove poter ammirare la tipica imbarcazione dei pescatori, il “luzzu”.

Si prosegue, poi, in barca alla scoperta della Grotta Azzurra e delle varie caverne presenti nelle vicinanze, concludendo l’itinerario passando attraverso dei labirinti per la piazza principale ed il centro del villaggio, il tutto accompagnato dal racconto di una storia da parte della guida.

barche a Malta

E voi, siete mai stati a Malta? Avete già provato una di queste escursioni? Fatecelo sapere nei commenti, siamo molto curiosi!

Qui trovate una guida dettagliata della città!

Articolo di Arianna Bagnoli

SCARICA GRATIS IL NOSTRO PRIMO EBOOKhttps://www.zainoinviaggio.it/viaggia-quando-vuoi-guida/

E NON DIMENTICARE DI ISCRIVERTI ALLA NEWSLETTERhttps://www.zainoinviaggio.it/newsletter/

E di entrare a far parte del GRUPPO PRIVATO Zaino in Viaggio su Facebookhttps://www.facebook.com/groups/205018259979417/

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.