GIACCA TECNICA X-BIONIC SPHEREWIND – Recensione

Con la stagione fredda, che nel giro di poco tempo non tarderà a farsi sentire, è il momento di iniziare quantomeno a pensare al proprio abbigliamento tecnico per l’inverno. Ci sono tantissimi marchi e tutti sembrano promuovere il proprio prodotto come una soluzione definitiva contro il freddo, come se qualsiasi capo messo in commercio potesse essere, effettivamente, ciò che si ricerca per combattere il gelo durante le escursioni di dicembre e gennaio. Fortunatamente, dall’anno scorso, questo problema non ci si presenta più come un tempo, in quanto abbiamo trovato una giacca, che sembra davvero fare tutto ciò che altri modelli promettono: donare una sensazione di calore e benessere, anche quando il termometro segna temperature negative. Di che cosa stiamo parlando? Naturalmente della giacca tecnica per il running e l’escursionismo della X-BIONIC. In questa recensione parlerò di questo prodotto che ho testato personalmente e guarderemo insieme le funzionalità principali che ha da offrire sia ai corridori, che anche in inverno non vogliono rinunciare ai propri chilometri, sia agli amanti della montagna in generale, che sfruttano il periodo più freddo dell’anno per godere dell’ambiente alpino tinto di bianco.

Una premessa

Una premessa importante da fare è quella del nostro punto di vista. Stiamo affrontando questa recensione dal punto di vista di un corridore di montagna, che durante l’inverno, quando esce, ha bisogno di essere molto flessibile e agile. Pertanto, questo modello, che riteniamo uno dei migliori della sua categoria, non è la classica giacca invernale grossa, che non permette i movimenti più basilari. Alla vista, di fatto, questo prodotto X-BIONIC appare molto come una semplice giacca per andare a correre e non sembra proprio il più riscaldante dei modelli. Una volta indossata, però, sarà molto facile ricredersi.

Fino a -10 gradi… e oltre!

In Alto Adige l’inverno è molto freddo e pungente, specialmente se si decide di andare costantemente sopra i 1500 metri di quota, come capita spesso durante gli allenamenti più intensi. Temperature che frequentemente raggiungono i -10 gradi, specialmente la mattina presto (la partenza per gli allenamenti lunghi è sempre molto presto, solitamente tra le 6 e le 7), inducono molta gente a rimanere a casa. La giacca tecnica targata X-BIONIC, però, dà il coraggio e la confidenza necessaria anche per attaccare questo clima ostico. Avendo una struttura che le permette di mantenere il calore corporeo fino ai -10 gradi, non ci sono problemi né per il runner, né per l’escursionista di alta quota. Durante i molti allenamenti, si è potuto notare come la giacca avesse un’ottima performance anche con temperature inferiori a quelle indicati, seppur dando segni di cedimento termico sui -15 gradi.

GIACCA TECNICA

Asciugatura rapida

Andare in montagna con il freddo non significa essere esenti dal sudore. Ciò può comportare la creazione di una zona bagnata tra la schiena e lo zaino, cosa che alla lunga non può che essere dannosa per la salute. La X-BIONIC, nel fabbricare questo incredibile prodotto, è stata in grado di creare un sistema che non solo mantenesse la temperatura interna, ma che favorisse anche l’asciugatura rapida, pur in climi bagnati e umidi. Uscendo a correre con la pioggia, si può notare come la giacca non si inzuppi e come, appena l’acqua cessa di cadere, tenda ad asciugarsi estremamente velocemente. La stessa cosa vale l’espulsione del sudore. Attraverso un sistema a tre membrane, la giacca è in grado di far uscire il sudore dal proprio tessuto, pur non facendo entrare aria fredda all’interno. Insomma, si tratta di un sistema estremamente efficace ed utile, che non può che venire apprezzato.

Membrana simbiotica

Vi siete mai accorti che indossare una giacca o anche solo una felpa per l’escursionismo o la corsa non fosse la cosa più comoda di questo mondo? Non è raro trovare prodotti estremamente performanti, ma che peccano totalmente in fatto di mobilità ed elasticità. Non è questo il caso, in quanto la X-BIONIC ha implementato una nuova tecnologia, che rende la giacca aderente, flessibile e garanzia di movimenti fluidi. Si chiama membrana simbiotica e, in parole semplici, è una lega di materiali che consente di donare un’elasticità senza pari al prodotto. Movimenti di braccia bruschi, spostamenti laterali e, più in generale, il movimento naturale di corsa o camminata, non vengono alterati dalla presenza di questa giacca. Un ottimo vantaggio rispetto alla concorrenza.

giacca tecnica

Garanzia di due anni

Un punto che porta, senza ombra di dubbio, a pensare alla serietà di questo prodotto è il fatto che sia coperto da una garanzia di due anni. Essa copre solamente i difetti di fabbrica e non consente di riparare la giacca in caso di danni da caduta o cattivo mantenimento. In ogni caso, il servizio clienti, come abbiamo provato personalmente, è molto gentile ed affidabile. Si ha proprio la sensazione di essere seguiti anche dopo l’acquisto.

Come lavarla?

La risposta in questo caso è semplice e il consiglio è quello di non sperimentare: un ciclo a 30 gradi è più che sufficiente per togliere i cattivi odori e per mantenere la giacca in salute. Temperature più calde potrebbero danneggiare il tessuto elastico e/o compromettere la tenuta termica.

Vale il suo prezzo?

Stiamo parlando di un prodotto che ha un costo che può superare anche i 250€. Ne vale la pena? Dopo averla provata per un’intera stagione ed averci fatto molti allenamenti di 4-5 ore, posso dire che la X-BIONIC ha disegnato un modello davvero eccezionale. Se esso sia adatto a voi, dipende molto dalle vostre esigenze. Siete degli escursionisti che amano la montagna di inverno? Andate spesso e per molte ore? Allora questa giacca è un regalo che dovete assolutamente farvi. Se, invece, siete agli esordi e non sapete ancora se la gioia di andare in montagna sfocerà in una passione oppure no, allora vi consigliamo di scegliere qualcosa di più accessibile a livello di prezzo.

 

Articolo di Daniel Zanatta (trail runner)

 

SCARICA GRATIS IL NOSTRO PRIMO EBOOKhttps://www.zainoinviaggio.it/viaggia-quando-vuoi-guida/

E NON DIMENTICARE DI ISCRIVERTI ALLA NEWSLETTERhttps://www.zainoinviaggio.it/newsletter/

E di entrare a far parte del GRUPPO PRIVATO Zaino in Viaggio su Facebookhttps://www.facebook.com/groups/205018259979417/

Avatar for Redazione Zaino in Viaggio
Redazione Zaino in Viaggio

I viaggi sono la nostra più grande passione. Basta uno zaino, un biglietto aereo, una fotocamera e via, si parte.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Click here to subscribe